LA STORIA DEL MENDICANTE ONESTO COMMUOVE GLI STATI UNITI.

DI MARIANNA POLLIERI

Si dice che l’occasione faccia l’uomo ladro, ma leggendo questa storia si può ben comprendere che non è proprio così, ovvero, l’occasione fa l’uomo ladro… se quell’uomo già un po’ ladro lo è. Ciò che stiamo per raccontare è accaduto la scorsa settimana, anche se sembra una favola, o la sceneggiatura di un film che, chissà, forse qualche regista un giorno girerà.
Ci troviamo in una strada del Kansas City, quella strada in cui il clochard cinquantacinquenne, Billy Ray, solo e dimenticato dal mondo, è solito chiedere l’elemosina. Ma non è un giorno come gli altri, no, perché sta accadendo qualcosa che cambierà per sempre la vita del senzatetto. Billy, infatti, trova nel suo bicchiere pieno di monetine anche un anello, caduto per sbaglio ad una giovane signora mentre donava la sua offerta al pover’uomo. Si reca allora in una gioielleria per far valutare l’oggetto e ricavarne così qualche soldo che gli permetta di tirare avanti almeno un paio di settimane, ma, una volta lì scopre che quell’anello è in platino e diamante e vale molto di più di quanto avesse immaginato: quattromila dollari “Una cifra troppo elevata per approfittarne”, pensa Billy. Non se la sente di venderlo e decide di restituirlo. Torna, dunque, a chiedere l’elemosina su quella stessa strada di sempre e porta con sé l’anello. Nel frattempo Sarah Darling, la proprietaria del gioiello, si accorge di averlo smarrito e due giorni dopo, con un alito di speranza, torna dal clochard. ”Sapevo che sarebbe tornata”, esclama Billy sorridendo, “Questo è il suo anello, signora” e glielo porge davanti agli occhi stupiti e commossi della donna. Quell’anello, difatti per Sarah, ha un grande valore, soprattutto affettivo: è l’anello di fidanzamento che suo marito le donò tanti anni prima; uno splendido ricordo che nessuna cifra avrebbe potuto supplire. Per ringraziare Billy Ray e ricompensarlo della sua grande onestà, Sarah ed il marito Bill hanno aperto una sottoscrizione online per raccogliere fondi da donare al clochard gentiluomo. Grazie al contributo di migliaia di donatori sono stati già raccolti duecentomila dollari. Già, perché Billy Ray è diventato popolare ormai in tutti gli Stati Uniti: una tv locale, ha infatti deciso di ospitare il senzatetto per raccontare questa storia, una storia che ha commosso ed emozionato e che è stata successivamente trasmessa da tutti i media americani. Così, ora Billy ha trovato molte persone disposte ad aiutarlo, ha trovato una casa, un lavoro e soprattutto ha ritrovato anche la sua famiglia che lo credeva morto da sedici anni.