SINISTRA ITALIANA. ROTTA VERSO LA GIUSTIZIA SOCIALE

Mita Medici

DI MITA MEDICI

Avrà tanti difetti, per molti è la causa di tutti i mali d’Italia (?), tante cose le ha sbagliate, e probabilmente altre ne sbagliera ‘…ma se ogni tanto qualcuno di questi feroci e telecomandati detrattori si prendesse la briga di leggerlo,tante delle opinioni che esprime non sono così diverse da quelle che molti di noi hanno, mentre nel frattempo il Parlamento è messo a ferro e fuoco dai soliti noti, la Giustizia viene offesa invece che essere rispettata, le poltrone fioccano dando posto a indecenti personaggi che da anni ed anni vivono alle nostre spalle e a nostro danno senza aver fatto NULLA per il Paese, il PDL gongola della disfatta all’interno di un PD che non riesce più a ritrovare la strada verso il Paese reale, diviso in mille correnti, macerato dalle sconfitte ma pur sempre supponente nei confronti di un elettorato che sta mandando nelle braccia di Grillo, se va bene, di Berlusconi nella peggiore delle ipotesi o, e forse è ancor peggio, a disinteressarsi totalmente del proprio futuro. Con il no a Rodotà hanno dato prova di un’immaturità e di una mancanza di responsabilità,e di buona fede, loro si, di cui oggi “raccogliamo i frutti”. Mi auguro che la sinistra sappia riprendersi il suo ruolo progressista senza perdere di vista lo Stato Sociale, l’equità, l’accrescimento culturale del Paese e il rispetto delle regole per un’armoniosa convivenza della comunità. E che soprattutto non continui a dare ad altri colpe che deve cercare esclusivamente nella sua classe dirigente. Per questo consiglio di leggere direttamente ogni tanto quello che pensano e dicono gli “altri”, senza intermediari, senza filtri e senza preconcetti.
Comunque vorrei dirvi che tutto questo mio parlare e cercare di discernere tra ciò che è più giusto e tra ciò che appare innegabilmente sbagliato, tra i “buoni” e i “cattivi” c’è solo una gran voglia di ragionare, capire, sfoltirmi da idee prefabbricate, non lasciarmi fagocitare dalle “notizie” e quindi comportarmi e scegliere per il meglio, sempre