STORACE O%

DI LUCIO GIORDANO

Guardo un telegiornale della rai. Pietose, le telecamere stringono sulla figura di Francesco Storace. Il leader de La destra è a Bolzano, per le prossime  Regionali in Trentino alto adige. Volti sorridenti, mentre Storace risponde alle domande del giornalista. Ma sono pochi, davvero pochi i presenti. Li conto: 9 in tutto. Anche se fosse solo un’istantanea della giornata, c’è da sorridere. Solo un paio d’anni fa sarebbero stati almeno cento volte di più.L’ennesima  dimostrazione che ai partiti di destra, dopo gli sconquassi procurati all’Italia in questi ultimi anni, nessuno crede più. Troppi disastri, troppe promesse mancate. Anche nella conservatrice Bolzano, il movimento di Storace nei consensi finirebbe per andare giù in picchiata: tra lo 0 e lo o,3 per cento. Si, il Paese sta cambiando. Forse è il caso di rispolverare un poco di ottimismo. Finalmente.