UNA SENSITIVA APRE UNA NUOVA PISTA SU ROBERTA RAGUSA

DI GRETA VARANI

La scomparsa di Roberta Ragusa è avvenuta ormai da più di due anni, e nonostante la Procura stia indagando sul mistero che avvolge il destino della giovane imprenditrice pisana, nel registro degli indagati risultano iscritti :il marito, con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere;la sua attuale compagna Sara Calzolaio,ex amante al momento del presunto assassinio di Roberta e il signor Longli, nonchè suocero della vittima.

Il caso è stato preso a cuore dai media che nelle pagine dedicate alla cronaca nera  riservano ,ormai da tempo, molto spazio al tragico dileguamento della donna. Trapelano abbastanza frequentemente nuovi indizi da parte di alcuni testimoni :c’è chi sostiene  di averla avvistata in terra straniera, precisamente in Francia, in compagnia di un altro uomo. Altri dichiarano di aver notato per l’ultima volta Roberta scendere dalla macchina mentre litigava bruscamente con il marito. Tuttavia sono soltanto alcune ipotesi che si aggiungono al  caotico fluire di supposizioni, alimentando l’ampiliarsi di numerose strade che danno origine a un labirinto senza via d’uscita.

Da poche ore una sensitiva, che ha sempre partecipato alle iniziative organizzate in memoria della donna dagli immensi occhi blu, avrebbe individuato il luogo in cui il corpo di Roberta sarebbe stato sepolto, secondo le sue dichiarazioni il cadavere della Ragusa sarebbe stato abbandonato in un canale immerso in un’ area boschiva nei pressi di Lucca, a una profondità di circa un metro.  Nella giornata di domani saranno effettuati dei sopralluoghi per verificare le considerazioni avanzate dalla veggente.