UN EROE DELL’ANTIMAFIA DIVENTA UN AITANTE BELLONE

Roberto Cotroneo

DI ROBERTO COTRONEO

Ho visto 5 minuti di fiction su don Peppino Diana. Ho visto le foto di don Diana, un uomo normale, come tanti. Una volta gli attori si truccavano per assomigliare ai personaggi veri che impersonavano, li imbruttivano persino. Ora si è cambiato l’immaginario e un prete, un eroe dell’antimafia, diventa un aitante bellone. È il destino di quest’epoca patinata. Anche questa è la volgarità di questi tempi.