DAL 11 SETTEMBRE CILENO LE VERE BASI DELLA SINISTRA

Enrico Rossi Presidente

DI ENRICO ROSSI

11 settembre 1973 colpo di Stato in Cile.
Enrico Berlinguer denuncia la responsabilità statunitense e valuta gli avvenimenti cileni “come un dramma vissuto da milioni di uomini sparsi in tutti i continenti” perché venne interrotto un tentativo di costruire il socialismo nella democrazia.
Nasce di lì la strategia del “compromesso storico”, come collaborazione delle forze di ispirazione comunista, socialista e cattolica per costruire in Italia il socialismo in piena libertà e autonomia, respingendo le ingerenze esterne e isolando la violenza reazionaria. Molta acqua passata sotto i ponti, ma le idee di costruire un sistema di alleanze sociali tra i lavoratori e i ceti medi e del dialogo e confronto con il mondo cattolico sono ancora alla base della strategia di una sinistra che vuole cambiare il paese.

Foto: 11 settembre 1973 colpo di Stato in Cile.<br />
Enrico Berlinguer denuncia la responsabilità statunitense e valuta gli avvenimenti cileni "come un dramma vissuto da milioni di uomini sparsi in tutti i continenti" perché venne interrotto un tentativo di costruire il socialismo nella democrazia.<br />
Nasce di lì la strategia del "compromesso storico", come collaborazione delle forze di ispirazione comunista, socialista e cattolica per costruire in Italia il socialismo in piena libertà e autonomia, respingendo le ingerenze esterne e isolando la violenza reazionaria. Molta acqua passata sotto i ponti, ma le idee di costruire un sistema di alleanze sociali tra i lavoratori e i ceti medi e del dialogo e confronto con il mondo cattolico sono ancora alla base della strategia di una sinistra che vuole cambiare il paese.