METODO STAMINA, RICORSO AL TAR DI VANNONI

Francesca Capizzi

DI FRANCESCA CAPIZZI

Metodo Stamina. Un decreto del Ministero della salute chiude definitivamente la sperimentazione del metodo. Il parere negativo, è stato espresso all’unanimità dal comitato scientifico che ha affermato che nel metodo non sussistono le condizioni per l’avvio di una sperimentazione ”con particolare riferimento alla sicurezza del paziente”. Tre anni di lotte, nelle piazze, nei tribunali, ricorsi, riunioni di commissioni, da quelle parlamentari a quelle regionali e comunali. Adesso un provvedimento che ne chiude la sperimentazione. Il metodo, è basato sull’utilizzo a fini terapeutici di cellule staminali prelevate dal midollo osseo. Il presidente di Stamina Foundation, Davide Vannoni, ha dichiarato: “Le conclusioni del comitato sono “ridicole” – afferma Vannoni – perchè non c’è alcuna valutazione scientifica  e non sono state rispettate le indicazioni date dal Tar stesso dopo la bocciatura del protocollo da parte del primo comitato. Ora che il ministro della salute ha preso atto delle conclusioni del nuovo comitato, ed ha emanato un decreto per il blocco della sperimentazione, ricorreremo al Tar”.

Davide Vannoni