MALTEMPO. DUE MORTI IN LIGURIA

 

Francesca Capizzi

DI FRANCESCA CAPIZZI

Il maltempo non da tregua. Sono due i morti in Liguria, uccisi dalla frana che ha travolto la loro casa a Leivi. Si tratta di Franca Iaccino, 69 anni, deceduta insieme al marito, Carlo Arminise, 73 anni. I due anziani, stavano scappando dalla loro abitazione per cercare di mettersi in salvo, ma non c’è stato nulla da fare.

Intanto è ancora emergenza maltempo in Liguria, dove è stato prorogato fino alle 15 di domani lo stato di Allerta 2.
Il presidente della Liguria, Claudio Burlando, dopo una serie di sopralluoghi nelle zone alluvionate, ha dichiarato all’ansa : “ Servono subito i soldi, 150-200 milioni, altrimenti questa regione non la ritiriamo su”.

Per la morte dei due coniugi, si è aperta un’inchiesta per omicidio colposo. Le salme verranno trasferite all’obitorio dell’ospedale di Lavagna e messe a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Tutto è cominciato ieri sera. Intorno alle 22,30 il torrente Entella, lo Sturla e il rio Rupinario esondano ,quasi in contemporanea a Carasco e Chiavari. Parecchie frane in tutto il territorio. Una delle ultime ha colpito una palazzina a Genova Prà, in via Villini Negrone 18. Ventitre famiglie sono state evacuate per precauzione. Sul posto sono intervenute squadre di vigili del fuoco e della protezione civile. In Emilia Romagna, a Parma, la piena sembra essere passata, ora l’attenzione è rivolta sul Po.

E’ ancora allerta maltempo sul Piemonte, con una moderata criticità in provincia di Alessandria, per il rischio di piene improvvise e situazioni alluvionali. Scuole ancora chiuse in alcune zone dell’Alessandrino. In aumento il livello dei fiumi, anche se al di sotto della soglia di attenzione.

In Sardegna, parecchi i disagi sui voli e sui treni, nel cagliaritano.
Lungo tutte le principali strade di collegamento con Cagliari si registrano rallentamenti a causa dell’intensa precipitazione. Ritardi anche nell’aeroporto di Elmas. Sull’area, vi è stata una intensa attività di fulmini che hanno impedito il rifornimento di alcuni aerei. I voli per Roma Fiumicino, Bergamo, Roma Ciampino Milano Linate, Napoli-Bologna, Treviso e Bari, infatti, hanno accumulato due ore di ritardo. Problemi anche per i collegamenti ferroviari verso Cagliari. Non si registrano, per ora, danni alle persone.

In Sicilia, già da stanotte, è di nuovo allerta meteo. Dalle prime ore di oggi e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale eventi forti, con raffiche di burrasca, sud-orientali. Forti, le raffiche di vento.