EMILIA E CALABRIA: SCARSA AFFLUENZA ALLE URNE. HA VINTO L’OLIGARCHIA CHE CI GOVERNA

Michele Malaguti

DI MICHELE MALAGUTI

Si profila un crollo dell’affluenza senza precedenti alle regionali in Emilia e Calabria. Alle 19 aveva votato circa il 30 per cento degli aventi diritto
Quando a votare va una minoranza, perdono di significato tutte le analisi sui flussi elettorali, chi ha “vinto” e chi ha “perso”.
Perchè a perdere è comunque la democrazia, e a vincere è comunque l’oligarchia che detiene il comando.Mi riferisco alla catena di comando nell’economia, non al suo attuale e congiunturale punto di riferimento, che dura fin quando serve. Catena di comando che ha tutto da guadagnare dal crollo della partecipazione popolare,penso davvero che sia poco significativo – con questi numeri – fare i conti su Renzi, quanto ha guadagnato, quanto ha perso. Cio’ che emerge è una clamorosa sfiducia nella possibilità che col voto si possa cambiare qualcosa. Ecco perchè chi vuole che nulla cambi, chi vuole conservare le proprie postazioni di comando, se la ride di gusto.