“IL CIBO NELL’ARTE” ANTICIPAZIONE EXPO 2015 A BRESCIA

DI STEFANIA ZILIO

Un legame quello che unisce il cibo all’arte che parte da molto lontano, un connubio capace di  esaltare la nostra tradizione enogastronomica con la cultura artistica. Quattro secoli di storia rappresentati in un centinaio di capolavori in mostra a Brescia al Palazzo Martinengo dal 24 gennaio al 14 giugno.

I maestri d’arte antica come Campi, Ceruti, Recco, Ruoppolo, Stanchi, Figino e Baschenis dialogano con autori moderni e contemporanei da Magritte a de Chirico, da Manzoni a Fontana, Lichtenstein fino a Warhol.

Un anticipo di Expo 2015 il cui tema “ Nutrire il Pianeta, Energia per la vita” ricostruisce con opere significative un viaggio emozionante attraverso le diverse correnti pittoriche correlate alla rappresentazione del cibo, piatti tipici delle terre d’origine dei diversi autori.

Questo sta a significare quanto il cibo sia stato un soggetto amato nel Barocco, come nel Roccocò, nel romanticismo ottocentesco e nelle avanguardie del novecento. Lo studio delle opere porta ad una visione completa sull’alimentazione, il gusto, le mode e le consuetudini delle vite passate.

Il rapporto tra estetica ed etica pone a confronto l’immagine, quindi la capacità riproduttiva tecnica,  con l’esperienza gastronomica del momento in una prospettiva trasversale che coinvolge studiosi d’arte, cuochi, filosofi e artisti che dovrebbero essere in grado di dialogare con competenze e prospettive diverse sfociando nell’attuale pensiero alimentare partendo proprio dall’arte.

La rassegna è stata curata da Davide Dotti, che si è avvalso della collaborazione di un comitato scientifico internazionale per la scelta delle opere più significative. Dieci le sezioni tematiche da visitare: L’allegoria dei cinque sensi, Mercati dispense e cucine, La frutta, La verdura, Pesci e crostacei, Selvaggina da pelo e da penna, Carne salumi e formaggi, Dolci vino e liquori, Tavole imbandite, Il cibo nell’arte del XX secolo.
Chiuderà idealmente la visita la spettacolare Piramide alimentare, installazione appositamente realizzata per l’occasione dall’artista Paola Nizzoli.

27476-10_140x180