IL GIORNO CHE NACQUE LA LEGGENDA DI CASSIUS CLAY

DI FRANCESCO LANZA

Il 25 febbraio 1964 nasceva la leggenda di Cassius Clay (per gli amici Maometto Alì), ma quel giorno, egli non fu il solo a sporcarsi i pantaloni di felicità.
Ma andiamo con ordine.
L’incontro è Sonny Liston contro Cassius Clay.
Sonny Liston è il Campione del mondo e questo incontro con la giovane promessa Clay non era molto più che un allenamento di alto livello, per lui e anche per tutta la stampa specializzata. Nessuno credeva che l’elegante e giovane Clay avrebbe potuto impensierire quella bestia feroce che era Liston.
Invece la storia ci insegna che Clay cominciò subito a danzare e a picchiare il Campione, dalla prima alla terza ripresa senza quasi subire un colpo. Furono tre riprese scioccanti, per tutti, nessuno aveva mai fatto una festa simile a Liston.
La quarta e la quinta furono a favore di Liston, Clay aveva un qualche problema agli occhi e le prese. Si dice che della pomata cicatrizzante, finita “per caso” sul guantone di Liston, avesse irritato gli occhi di Clay.
La sesta ripresa vide Clay recuperare la vista e mazzulare ancora più forte il Campione, il quale, nella pausa tra il sesto e il settimo round, semplicemente rinunciò. Rimase seduto. Suona il gong, Clay si alza, comincia a capire cosa sta succedendo, comincia a saltellare ed esultare e quando il gong certifica che l’incontro è finito, Liston si ritira e Clay è il nuovo campione, l’arena è gelata.
Tutti sono scioccati, tranne uno.
Il tizio che ho evidenziato nella foto.
Forse, quello è l’UNICO di tutto il palazzetto che aveva scommesso su Clay, chissà.

Il 25 febbraio 1964 nasceva la leggenda di Cassius Clay (per gli amici Maometto Alì), ma quel giorno, egli non fu il solo a sporcarsi i pantaloni di felicità.<br /><br />
Ma andiamo con ordine.<br /><br />
L'incontro è Sonny Liston contro Cassius Clay.<br /><br />
Sonny Liston è il Campione del mondo e questo incontro con la giovane promessa Clay non era molto più che un allenamento di alto livello, per lui e anche per tutta la stampa specializzata. Nessuno credeva che l'elegante e giovane Clay avrebbe potuto impensierire quella bestia feroce che era Liston.<br /><br />
Invece la storia ci insegna che Clay cominciò subito a danzare e a picchiare il Campione, dalla prima alla terza ripresa senza quasi subire un colpo. Furono tre riprese scioccanti, per tutti, nessuno aveva mai fatto una festa simile a Liston.<br /><br />
La quarta e la quinta furono a favore di Liston, Clay aveva un qualche problema agli occhi e le prese. Si dice che della pomata cicatrizzante, finita "per caso" sul guantone di Liston, avesse irritato gli occhi di Clay.<br /><br />
La sesta ripresa vide Clay recuperare la vista e mazzulare ancora più forte il Campione, il quale, nella pausa tra il sesto e il settimo round, semplicemente rinunciò. Rimase seduto. Suona il gong, Clay si alza, comincia a capire cosa sta succedendo, comincia a saltellare ed esultare e quando il gong certifica che l'incontro è finito, Liston si ritira e Clay è il nuovo campione, l'arena è gelata.<br /><br />
Tutti sono scioccati, tranne uno.<br /><br />
Il tizio che ho evidenziato nella foto.<br /><br />
Forse, quello è l'UNICO di tutto il palazzetto che aveva scommesso su Clay, chissà.</p><br />
<p>Ci vediamo su SKy dal 24 maggio al 13 aprile, con la mia nuova trasmissione: Che Culo! - Quando la storia ti sfiora le chiappe.