ALGANEWS POESIA. UN VENTO D’ANGELO

isetta

DI GIANFRANCO ISETTA

Ho bisogno di un fiore
che sia solo il pretesto
per comprare buon vento.
Un angelo fragrante
che metta lo scompiglio
tra le buone ragioni
sospese sui rimbalzi.
Magari un bucaneve,
la pronuncia di un corpo
che spunti all’improvviso
e accenda una funzione
salendo verso l’alto.
Non sarà che l’inverno
per atteso risveglio
si propone in silenzio
all’incontro e poi scioglie
incertezze dei sensi?

http://www1.nital.it/uploads/ori/201002/gallery_4b8666522fbe7_43846685582a2999c89do.jpg.jpg