QUANDO LA TV TI DICE CHE NON SEI MAI STATA SOLA

DI FLORIANA LA ROCCA

La magia degli incontri ha in sé la fantasmagoria di un gioco di prestigio, perché racconta il mistero del contatto, fa scattare reazioni non sempre prevedibili. Toccare vicendevolmente il percorso della propria esistenza, significa entrare nel mondo dell’altro, sostare, restarci o capire che nulla potrà mai accadere. Se poi 60 anni non sono bastati a farti sapere che hai una sorella, la fatalità e la tecnologia possono aiutare.
Una trasmissione televisiva può squarciare il velo dell’ignorare e farti sapere che una sorella l’hai sempre avuta. Congiungersi o ricongiungersi è un abbraccio che scalda, che dà valore e che spesso riesce a risanare fratture o ad illuminare quel Bene covato, sperato, che forse ti ha disilluso.
È una stretta che accende, che scalda, conforta; che punta il suo faro su scenari di casa, di storia voluta o subita. Adriana Migliori, di Prato, adottata da piccolissima, grazie alla trasmissione Rai Così vicini, così lontani, condotta da Paola Perego e Al Bano Carrisi, ha felicemente trovato il pezzo mancante finora sconosciuto della sua vita. Esperienza che sicuramente un po’ gliela cambierà, enfatizzandone gl’inconsapevoli significati.

cosi_lontani_cosi_vicini_prgramma