SCIABOLATE. MAURIZIO GASPARRI ATTACCA RENZI E GLI DA’ DEL FUORILEGGE E DEL FIGLIO DELLA P2.

Lucio Giordano

DI LUCIO GIORDANO

“La Rai è un pezzo dell’identità culturale ed educativa del Paese. E allora non può essere disciplinata da una legge che si chiama Gasparri”. Cosi’ parla Matteo Renzi in una nervosa domenica di fine inverno. E il buon Maurizio si arrabbia. Su Twitter  usa il fucile a canne mozze, contro l’attuale inquilino di palazzo Chigi . “Sei di una abissale ignoranza, privo di basi culturali, solo chiacchiere distintivo e insider trading. In quale loggia massonica di tuo padre ti hanno dettato le presunte norme per scuola e banche?”.  Non si risparmia niente Gasparri, nell’affondo. A Renzi dà del massone parlando del padre e del fuorilegge, citando  il reato di Insider trading. E come se non bastasse lo considera anche un tipo poco sveglio. E meno male che Gasparri si è fermato lì. Altrimenti in pochi twitter il deputato di Forza Italia avrebbe distrutto completamente  la reputazione dell’attuale premier. Colpito e affondato in una manciata di cinguettii.