GENOVA, DODICENNE PICCHIATA DA DUE ‘BULLE’. VIDEO AGGRESSIONE IN CHAT

SAPPINO

DI MARCO SAPPINO

Il grado di inciviltà, indifferenza, cinismo che vede protagonisti e vittime la ragazzina picchiata, quella che l’ha aggredita, i loro amici che aizzano e i passanti che guardano altrove è un segnale da ultima fermata. Per la scuola, per le famiglie, per le autorità civili che non prendono la parola perché sanno di non avere titoli e credibilità.

Da Ansa 28 Febbraio 2015:

Avevano picchiato per gioco un’amica di 12 anni riprendendola con lo smartphone e per deriderla avevano diffuso quel filmato ai loro contatti con whatsapp. Per questo atto di bullismo avvenuto a Genova due ragazze di 16 e 17 anni sono state denunciate dalla polizia e indagate dalla Procura dei minori. Le indagini sono partite dalla denuncia dei genitori della ‘vittima’. Le due minorenni dovranno rispondere del reato di lesioni aggravate e diffamazione per aver diffuso quei video. Secondo quanto emerso il pestaggio della dodicenne attirata dalle due “bulle” in una trappola con una scusa è avvenuto davanti ad altri ragazzini, più o meno coetanei delle ‘picchiatrici’, che hanno assistito alle violenze senza fare nulla. I giovani “spettatori” sono stati tutti identificati dalla polizia nel corso delle indagini. E’ anche emerso che l’aggressione sarebbe avvenuta per vendicare uno “sgarro” che la dodicenne aveva fatto nei giorni precedenti alle due “rivali”.

 © ANSA