PASSEGGINI, LEGHISTI E FASCISTI IN MARCIA A ROMA. MANCAVA SOLO VLADIMIR

Filippo Amisano

DI FILIPPO AMISANO

“Alla manifestazione di sabato ci saranno tante mamme, papà e passeggini” (M. Salvini). Ma si era dimenticato di citare, il secondo Matteo nazionale, anche gli altri invitati alla festa di oggi. E allora vogliamo ricordare i camerati di Casa Pound accompagnati da gioiose immagini del Duce (forse redivivo competitor di Renzi e dello stesso Salvini?) che hanno sfilato al grido di “Sovranità”. Peccato mancasse invece l’Amico, vero alfiere della democrazia in patria, Vladimir Putin. Ma lui si sa, assente giustificato, dovendo gestire nei minimi dettagli l’omicidio (pardon, la morte di freddo) del suo oppositore Boris Nemtsov.

 

1416931070-salvini-putin-2