CAMPANIA, PRIMARIE PD: LA VITTORIA DELL’INELEGGIBILE DE LUCA

DI MICHELE PIZZOLATO

Alle primarie del PD vince De Luca. Considerate le sue vicende giudiziarie, in un qualsiasi paese serio (Germania, USA ad esempio) si sarebbe dimesso o comunque non lo avrebbero candidato. In Italia e nel PD no.

La presunzione di innocenza vale per tutti, anche per De Luca, ci mancherebbe. Ma posizione personale e ruolo pubblico dovrebbero essere cose diverse. Ma, per fare un esempio chiaro al di la di De Luca, ad un accusato di spaccio di droga (presunto innocente fino al terzo grado) non affiderei un centro di recupero.

E Huffington Post ricorda “alle regionali è candidabile, ma se dovesse vincere sarebbe immediatamente sospeso per via della legge Severino”. Non c’è limite all’assurdo.

vincenzo-de-luca1