FOSSE ARDEATINE. ANCHE PAPA FRANCESCO RENDERÀ OMAGGIO AI MARTIRI

Daniela Spalanca

DI DANIELA SPALANCA

Anche Papa Francesco renderà omaggio ai 335 martiri della Resistenza in occasione del 71° anniversario dell’eccidio. Il Pontefice si recherà, infatti,  alle Fosse Ardeatine con molta probabilità il prossimo 24 marzo nonostante, come ha reso noto l’Anfim (Associazione Nazionale Famiglie Italiane Martiri), l’organizzazione dell’evento sia ancora in itinere e dunque non ci sia certezza sulla data.

Il Papa si inginocchierà e pregherà nel luogo simbolo  della Resistenza e dell’eccidio nazi-fascista. Già  il 21 marzo 1982  Giovanni Paolo II aveva fatto lo stesso e prima di lui Paolo VI proprio nel periodo cruciale in cui stava per chiudersi il Concilio Vaticano II, precisamente  il 12 settembre del 1965 e persino il predecessore di Papa Francesco e dimissionario Ratzinger  il 27 marzo del 2011 non si è tirato indietro ed ha visitato questo luogo di dolore e di memoria.

http://static.panoramio.com/photos/large/7616428.jpg

Ora tocca a Bergoglio che più volte, tra l’altro, ha raccontato che sua nonna è stata tra i protagonisti della Resistenza descrivendola come una donna coraggiosa, forte e determinata. Ma non è solo questo il motivo della sua “vicinanza” e partecipazione alla giornata di ricordo: Papa Bergoglio, infatti, ha sempre sottolineato l’importanza di commemorare e impedire il triste oblio di questa tragica pagina della storia senza farsi piegare da “inutili ideologie” e “senza giustificare mai il male, l’antisemitismo e  il razzismo”.

Papa Bergoglio è tornato di nuovo sull’argomento dicendo: «L’antisemitismo sia bandito dal cuore e dalla vita di ogni uomo e di ogni donna. Sia bandito l’odio, l’omofobia e si sostituiscano con l’amore e il rispetto per gli altri contro ogni violenza, ogni sopruso, ogni tentativo di prevaricazione».

http://www.pdfontanaliri.it/wp-content/uploads/2013/03/fosse.jpg