LA LEGA NORD TRAVOLTA DA ALTRI SCANDALI

Cristina Giuffrida

DI CRISTINA GIUFFRIDA

Si parlava proprio ieri della “nuova vita di Belsito” con i suoi caffè e pastarelle. Al grido di “il lupo perde il pelo ma non il vizio” non intendevo riferirmi solo all’ex tesoriere ma a tutta la banda degli alabardati che, a quanto pare, proseguono a dichiararsi gli unici lindi e candeggiati della politica italiana della quale invece ne hanno ben acquisito e mantenuto la via dell’illecito ove possibile. Si parla un’altra volta di “finanziamenti illeciti” infatti. La vicenda riguarda la costruzione della nuova sede della regione Piemonte, un grattacielo progettato dall’architetto Massimiliano Fuksas e completato nel periodo in cui a capo della giunta regionale sedeva il governatore verde Roberto Cota. In particolare si parla di sponsorizzazione. Secondo la Procura di Torino, pochi giorni dopo la firma del contratto di appalto (30 maggio 2011) tra lo stesso ente regionale e l’ATI partirono dall’associazione “Monviso-Venezia”, alcune email dirette alle società implicate nella costruzione per una richiesta di sponsorizzazione del Giro della Padania del settembre 2011. Le aziende (che stamattina sono state perquisite dalla GDF) accettarono la richiesta stipulando così i contratti di sponsorizzazione per un importo complessivo di 50mila euro. Una sponsorizzazione che pare bislacca se associata a semplici scelte di marketing. Infatti, secondo le ipotesi investigative, i finanziamenti al Giro della Padania potrebbero essere stati erogati come corrispettivo della buona conclusione dell’appalto. E’ doveroso dire che per il momento, la “Monviso-Venezia”, riferibile al senatore Michelino Davido, ex parlamentare della Lega Nord ora in forza al gruppo “Grandi autonomie e libertà”, non è finita sotto indagine. COn Salvini è finita l’era di “Roma ladrona”; il leader anzi si presenta nei territori del sud Italia per “prestare la sua opera di umanità” regolarmente contestata. Immancabile la sua preziosa felpa “made in China”. Cosa farà scrivere Salvini adesso sulla felpa? “Lega is not different” Push the botton.