SPARATE A RAFFICA E SENZA SENSO, BASTA ESSERE SUL PEZZO

Francesca Papasergi

DI FRANCESCA PAPASERGI

Sono vergognosi, e qualcuno dovrebbe dirglielo chiaro e tondo: FATE SCHIFO, SIETE CARTA STRACCIA. C’è poi il fatto delle foto sbagliate: dal Fatto a Repubblica, passando per SkyTG24, hanno tutti usato la foto di un ragazzo bernese di nome Andreas Guenter. Probabilmente hanno fatto una ricerca su Facebook e preso il primo risultato utile, senza controllare se era quello giusto data la quasi omonimia. E continuano a pubblicare e twittare la foto sbagliata, sebbene il Guenter incolpevole abbia giustamente chiesto di smetterla. Skytg24 ha mandato più volte in onda la foto dicendo anche il nome e cognome della fidanzata italiana di questo tizio, e ha definito “inquietante” la sua immagine di copertina con le montagne sullo sfondo. Cosa c’è di inquietante in una foto del genere, a parte la faccia da pirla che tutti abbiamo nelle foto contro luce? Prepariamoci, perché se ci capitasse una disgrazia qualunque (facciamo corna always and forever) ogni stronzata sarà usata contro di noi, anche se quel noi non siamo noi.
Già immagino i miei titoloni surreali “Voleva seguire il leader dei Nirvana”; “Fan dei Nirvana morta misteriosamente: Courtney Love indagata”.

verba-volant-sbagliare-L-fiwE9S