NOVAK DJOKOVIC, IL CAMPIONISSIMO

Greta Varani

DI GRETA VARANI

Novak Djokovic, tennista serbo, classe 1987,   è il numero  1 del mondo in singolare nella classifica redatta settimanalmente dall’ Atp. Si delinea come il campione dei campioni di tutti i tempi grazie agli straordinari successi ottenuti nella sua breve carriera.

 La  passione per il tennis affonda ben presto le radici, all’ età di soli 4 anni Djokovic prende parte ad una sessione estiva di allenamenti, qui viene notato dal mister che lo coinvolge proponendogli di giocare; è  in quella circostanza che Novak si afferma come la nuova promessa del mondo del tennis . Dopo alcuni anni, necessitando di supporti e strutture adeguate, impossibili in una Serbia dilaniata dalla guerra, si trasferisce a Monaco di Baviera, dove forgia il proprio talento.

A soli 26 anni Djoko ha tagliato tutti i traguardi possibili, tra i suoi trofei:  otto titoli del Grande Slam, su 15 finali giocate,fra i quali emergono i 5 titoli all’Australian Open;  4 Masters di fine anno, 24 tornei Masters 1000, la medaglia di bronzo ai Giochi olimpici di Pechino 2008 e una Coppa Davis con la Serbia.

 È uno dei nove tennisti dell’era Open ad aver conseguito tutte e quattro le finali degli Slam, il quinto ad averle raggiunte ininterrottamente. Il primo tennista ad ottenere, per tre volte consecutive, l’Australian Open  e a conquistare  5 Masters, 1000 nella stessa stagione. Quest’anno ha superato il suo grande rivale Federer agli Open di Australia e, come se non bastasse, ha  replicato la vittoria agli internazionali BNL d’Italia, alzando la coppa per la quarta volta al Foro Italico.

  Il vero punto di forza, lo si scorge nella difesa, sempre salda anche su superfici meno veloci del sintetico. Djokovic, uno sportivo dalle ottime doti atletiche e dagli straordinari colpi da fondo campo, violenti profondi e precisi. Chissà se al mondo esiste un giocatore in grado di contenere il suo estro.