L’ITALIA DI CRAXI, AVEVA RAGIONE

marco gregoretti

DI MARCO GREGORETTI

 

Alcune questioni a proposito delle quali,secondo me, Bettino Craxi aveva ragione: Aveva ragione perché stava cercando di formare l’unica confederazione democratica di stati islamici (Akbar Maghreb), aveva ragione sul pasticcio Euro/Europa, aveva ragione sulla politica del lavoro, aveva ragione sui rapporti con gli Stati Uniti, aveva ragione in politica estera, aveva ragione nel voler rompere il duopolio PCI-DC. Aveva ragione perché fu lui a risancire la totale separazione tra Stato e Chiesa con la storica firma che metteva fine ai Patti Lateranensi, aveva ragione nella lotta contro la droga, aveva ragione nell’ aver traghettato l’Italia al 5% di disoccupazione (in sostanza non aveva lavoro solo chi non aveva voglia di lavorare), aveva ragione nei rapporti sani con l’intelligence, aveva ragione nel voler ritenere che i magistrati fossero cittadini come tutti gli altri. Aveva ragione: l’Italia non è stata solo Mani Pulite (vedi poi che fine ha fatto Antonio Di Pietro, il primo grande alleato di Beppe Grillo)