VOGLIA DI CONNETTERE CUORE E CERVELLO

loredana lipperini

DI LOREDANA LIPPERINI

Ci sarebbero millanta motivi per essere di umore oscuro, e in effetti ci sono. Quando anche le persone più colte, intelligenti, preparate, attive cadono nel trappolone secondo il quale chi prova a ragionare sul presunto scontro di civiltà va racchiuso nelle etichette “ideologia”, “buonismo”, “politicamente corretto”. Quando non si presume neppure che ci siano, oltre che sentimenti, ragioni. Quando “buono” non esiste più, e “giusto” nemmeno, ma solo le caricature, lo scherno, o quanto viene comodo per raccattare consensi, ecco, allora occorre avere paura. Però resto ottimista. E’ una notte di gennaio gelida, esistono di contro persone che hanno ancora voglia di connettere cuore e cervello, nel mio piccolissimo ho finito un lavoro difficile che non pensavo di portare a termine nella scadenza data. C’è sempre un motivo di sperare, e se non lo si vede occorre darlo, e darselo comunque.

http://www.repstatic.it/content/nazionale/img/2015/08/03/152048173-4a89fb37-d0a5-4b41-a839-7413e9b87563.jpg