AL FESTIVAL DEL GIORNALISMO DI PERUGIA HO RILEVATO ALMENO TRE FILONI

mario-tedeschini-lalli

DI MARIO TEDESCHINI LALLI

Nel gran casino creativo del Festival internazionale del giornalismo di Perugia, io ho rilevato almeno tre filoni.

1) rapporti tra redazioni/aziende giornalistiche e piattaforme (tema non sorprendente, ma pervasivo)

2) giornalismo X: una cosa che non ha ancora un nome unico, o meglio ne ha più di uno (g. costruttivo, g. delle soluzioni, g. del coinvolgimento, g. delle azioni…), ma in tanti luoghi si parla e si è parlato del giornalismo oltre il reporting e il racconto

3) anche la “televisione” si è accorta della disruption digitale e si interroga sul che fare (benvenuti amici dove noi “stampa” eravamo qualche anno fa), ma nel frattempo il video anche live (la tele-visione originale) ritrova vita fuori dalla “TV”

Magari nei giorni prossimi ci si torna.