POESIA. VIA DEI MARSIGLIESI

virginia murru

DI VIRGINIA MURRU

VIA DEI MARSIGLIESI

Verso sera in via Dei Marsigliesi
sotto un viale di platani –
senza guardarsi negli occhi
si vende amore al mercato nero
e non c’è pensiero che assolva o che condanni.

Più in là c’è un sentore di mare e di confine
gergo di marinai – passi di voce svelti –
si perdono sul molo di levante
tra navi Russe e Norvegesi
sospese all’incanto d’una bitta.

E tra un frinire di grilli e di sirene
irrompe il faro col suo lungo messaggio –
circolare –
ad offuscare infiorescenze di luce – forse boe
che versano le ombre dentro i flutti.

In questa decadenza di stagione
il giorno è un foglio pieno di errori – accartocciato
fiore reciso senza corolle d’ore
nell’angolo dell’ultimo orizzonte.
(V. M.)

 

foto di Virginia Murru.