EUROPEI, TANTA EMOTIVITA’ E POCA TECNICA

DI NICOLETTA GRIFONI
grifoni-nicoletta
Sarò impopolare ma visto che per una fortunata serie di coincidenze qualche partita di questi Europei sono riuscita a vederla, alla fine della fiera mi dichiaro delusa. Tanta emotività e poca tecnica. A me sembra si sia assistito ad un torneo in cui il gioco ha addirittura subito una involuzione, parzialmente nascosta dalle doti dei singoli. Campioni in evidenza, grande ritorno dei valori di squadra di cui abbiamo tanto bisogno. Ma di belle partite, di soluzioni nuove, di tattica e strategia se n’è quasi persa traccia. La finale ha condensato tutto questo nei suoi lunghi minuti.”Primo non prenderle”, ” attendere e partire in contropiede” ( saranno cent’anni che fanno parte del bagaglio universale dell’umanità) e, se non fosse uscito prima, l’immancabile ” schema unico: palla a Ronaldo”. La Francia ha pagato secondo me un atteggiamento fatto di ” prima o poi passiamo” e una impressionante serie di imprecisioni. Saltare il centrocampo compatto e corto del Portogallo con opportune verticalizzazioni è stato un esercizio impossibile visto che ogni traversone, ogni suggerimento in profondità, era troppo lungo troppo corto troppo spostato. Non si trovavano, nessuna pennellata sulla testa e sui piedi di chi era in avanti. Grandi individualità , sfortuna certo ma dalla finale mi aspettavo di più. Ad ogni Europeo esce il fenomeno popolare: ricordo l’Olanda, la Danimarca ( che portarono aria nuova in campo) e più di recente, l’epopea greca che fu straordinaria. Oggi ci hanno fatto divertire e Islanda e Galles : interpretano il puro spirito del gioco, in campo e fuori: agonismo, fisicità, qualche spunto di buona tecnica. Ma niente di straordinario. Di belle partite, ripeto, ma di quelle veramente belle, non se ne sono viste se non a sprazzi. Questi Europei ci lasciano con una nuova squadra campione. Che però non ha alcuna eredità collettiva da lasciare per il futuro.
Il titolo di questa riflessione potrebbe essere. Europei 2016. Che c’è di nuovo? Niente.