E’ MORTO LORENZO AMURRI, L’AUTORE DI APNEA

DI ELENA PINTORE
ELENA PINTORE
Si è spento oggi all’età di 45 anni Lorenzo Amurri, lo scrittore divenuto popolare nel 2013 con il testo autobiografico”Apnea”.
Come egli racconta nel libro candidato al premio strega nel 2013, la sua vita fu segnata da un tragico episodio, un incidente sugli sci che lo rese tetraplegico all’età di 26 anni.
La nuova condizione sulla sedia a rotelle si rivelo per lui un’esperienza di vita fondamentale, definita dallo stesso Amurri “un premio” , in quanto essa lo spinse a scavare dentro se stesso alla ricerca di una vita autentica.
Prima di allora, conduceva infatti una vita spericolata, alla ricerca del limite e di una continua sperimentazione di ogni cosa, droga compresa.
Lorenzo trovò nella scrittura il senso profondo della propria esistenza seguendo cosi le orme del padre Antonio, a sua volta scrittore.
Il fuoco della passione per l’arte dello scrivere fu più forte della sua inabilità motoria: l’uso limitato delle mani non gli impedì di scrivere con il mignolo digitando una lettera per volta sulla tastiera del pc.
Il suo ultimo libro è intitolato “Perchè non lo portate a Lourdes”.