PAPA FRANCESCO INCONTRA LE RAGAZZE SALVATE DALLA PROSTITUZIONE

DI MARIO VAUDANO
MARIO VAUDANO
Iniziativa degnissima e doverosa,vista l’espansione inarrestabile di questo mercato, non soltanto di donne ma anche di ragazzini e molti minorenni. Mercato fiorentissimo anche in Francia nonostante la liberalizzazione dei costumi apparentemente cosi avanzata.
Ricordo gia’ negli anni 70, le azioni allora molto isolate di don Ciotti, allora. Più che trentenne, come me, che si presento’ nel mio ufficio di giudice istruttore a Torino con una ragazzina sfruttata e violentata da una coppia di italiani poi arrestati, processati condannati pesantemente.
Fu l’inizio della nostra conoscenza e della mia consapevolezza dell’importanza di queste strutture di aiuto e rifugio.
Cui seguì poi, piu tardi, la normativa italiana di protezione e permessi di soggiorno per queste persone che ormai concerne più di mille donne ogni anno.
Legislazione purtroppo ancora unica in Europa ( salvo un tentativo in Germania) nonostante le proposte del Parlamento europeo per la protezione delle vittime di schiavitu’.