RIO 2016 TUFFI STORICO BRONZO DI TANIA CAGNOTTO NEL TRAMPOLINO

DI SALVATORE OCCHIUTO

SALVATORE OCCHIUTO

Nell’ultima gara di una lunga carriera, Tania Cagnotto conquista alla sua quinta partecipazione olimpica uno storico bronzo nel trampolino da 3 metri, la sua specialità, anche se da giovanissima era soprattutto una tuffatrice da piattaforma. Ancora una volta la 31enne bolzanina realizza il cosiddetto “mai fatto prima”. Prima italiana a vincere una medaglia mondiale, prima italiana a vincere un titolo iridato, prima italiana a vincere una medaglia olimpica, lunedì nel trampolino sincro con Francesca Dallapè, prima italiana a vincere una medaglia olimpica in una gara individuale, prima italiana a vincere due medaglie in un’edizione dei Giochi Olimpici.

TANIA-CAGNOTTO

Enorme soddisfazione per il papà allenatore Giorgio Cagnotto che viene eguagliato in quanto alle Olimpiadi di Monaco di Baviera 1972 ottenne l’argento dal trampolino e il bronzo dalla piattaforma. Tania si conferma una perfetta “garista”, ossia un’atleta che procede lentamente nelle eliminatorie ma esplode poi nella finale come accaduto oggi. Terza dietro alle inavvicinabili cinesi Shi Tingmao e He Zi. Un podio che rievoca l’impresa nell’atletica leggera di Alessandro Lambruschini nei 3000 siepi ad Atlanta 1996 bronzo dietro ai keniani Joseph Keter e Moses Kiptanui.