TSIPRAS “RILANCIARE IL SISTEMA PAESE GRECIA”

DI DANIELA SANSONE 

Daniela Sansone

Alexis Tsipras è intervenuto al Concordia Summit 2016 che si tiene in questi giorni a New York. Il suo intervento ha riguardato i passi avanti che l’economia greca sta compiendo verso una completa stabilizzazione e il ruolo dell’Europa nel fronteggiare crisi importanti, come quelle economiche ed umanitarie. Secondo Alexis Tsipras, “la crisi transnazionale si è spostata verso i governi nazionali. L’Europa deve affrontare tre crisi importanti: la crisi dei migranti, la crisi di sicurezza dal Nord Africa al Medio Oriente e la crisi economica. E ‘stata, la gestione della crisi economica del 2008 che ha segnato una svolta nella logica di nazionalizzazione dei problemi economici” Durante il suo discorso, Alexis Tsipras ha elencato i cinque i punti di forza che la Grecia possiede:
1. è fattore di stabilizzazione;
2. è controllore del flusso migratorio;
3. ha un importante hub commerciale di energia;
4. porta avanti una politica estera attiva multi-dimensionale per consentire la stabilità;
5. è pilastro di stabilità nella regione del Mediterraneo.
Nel passato anno, la Grecia ha fatto coraggiosi passi avanti per garantire la stabilità economica e politica. Inoltre, quest’anno sta passando dalla recessione alla ripresa economica. A conclusione del suo intervento, Tsipras ha aggiunto che entro la fine dell’anno verrano chieste misure per la riduzione del debito. È un chiaro messaggio agli investitori: la Grecia è tornata sui mercati e gli anni di crisi sono finiti. È importante che la Grecia torni ad essere un valido interlocutore economico. Se così non sarà, Tsipras ha ribadito con forza che questa sarà una responsabilità che cadrà sui creditori che potranno essere ricordati come autori di una nuova e moderna tragedia greca.