REFERENDUM. UN CONFRONTO TRA GIOVANI E ANZIANI

DI VANNI CAPOCCIA

VANNI CAPOCCIA

L’impressione è che con il referendum costituzionale vivremo la stessa demarcazione che in Gran Bretagna hanno vissuto con la Brexit. Da una parte per lasciare (leave) i più anziani e garantiti spaventati da quello che l’ideale europeo nonostante tutto rappresenta, dall’altra i più giovani per rimanere (remain) vogliosi di sentirsi uguali agli altri giovani europei. Al referendum costituzionale, per il no la maggioranza dei giovani che sentono di non avere niente a che fare con le oligarchie italiane, europee ed internazionali tutte schierate per il sì. Dall’altro i più anziani timorosi di andare contro questi poteri.