QUI ROMA – I GIALLOROSSI BATTONO 3-1 IL CHIEVO

DI MIRKO EMILI

mirko-emili

 Si pensava fosse una gara facile, invece così non è stato. Il Chievo ha dato filo da torcere alla Roma e, per brevi tratti della partita l’ha messa in difficoltà. Il primo tempo vede una Roma comandare il gioco ma non riuscire a pungere l’avversario. I gialloblu acquistano coraggio e al 37’ trovano il vantaggio con De Guzman. 1-0 che arriva grazie alla compartecipazione di Peres che, ancora una volta, si dimostra un terzino non terzino. Il brasiliano è bravissimo – anche qui ci sarebbe da discutere – da centrocampo in su e, a casa mia, questo tipo di giocatori si chiamano esterni alti. 

FATTORE PIRAMIDI – Ultimamente Salah, che con la testa è già alla Coppa d’Africa, non brilla. Non riesce proprio ad essere quel giocatore decisivo e devastante che era fino a qualche settimana fa. Fortunatamente per la Roma c’è El Shaarawy. Il faraone di questa sera sembra esser tornato ai suoi livelli: scatti, dribbling, assist e tiri dei tempi migliori. Bene anche Dzeko, che con il gol di oggi sale a tredici reti in campionato e bene, come al solito, Radja Nainggolan. Magistrale in difesa Federico Fazio che, entrato in punta di piedi, si sta prendendo sempre più la fiducia di Spalletti e l’amore del pubblico romanista.

SECONDO POSTO – Grazie alla Fiorentina che ha fermato il Napoli, la Roma consolida il suo secondo posto e va a -4 dalla Juventus. Bianconeri che dovranno recuperare una giornata di campionato saltata vista la Supercoppa Italiana che giocheranno domani a Doha. La Roma resta la prima, la prima delle seconde.