SONO IN ARRIVO I SENSORI CHE CI CAMBIERANNO LA VITA.

DI GIANFRANCO ISETTA

gianfranco-isetta-alga

Le nuove frontiere della tecnologia ci proporranno in un futuro prossimo la possibilità di mettere in contatto il nostro cervello con la realtà esterna attraverso dei semplici sensori posti ai lati del cranio, come cuffie.
(Una specie di unica protesi sostitutiva di tutte quelle attualmente a nostra disposizione :tv, mp3, IPad, IPhone, Smartphone, Wi- Fi, play station etc per mettere in contatto i nostri canali di ricezione e comunicazione, cioè i nostri sensi , col cervello)
La cosa può affascinare o anche inquietare perché potrebbe, anzi sicuramente, cambierà il nostro modo di entrare in contatto con la realtà esterna , sollevando incognite di ogni genere e forse questioni anche di natura filosofica.
Allora, per aiutarci ma non necessariamente per rassicurarci , proviamo a porci qualche domanda con, questi si, gli occhi della curiosità che dovrebbero aiutarci a non avere paura ma solo a tentare di soddisfare un poco di sete di conoscenza, di voglia di cogliere la mela
(come ci ricordava Dario Fo salutando la sua amatissima Franca)
Ipotesi uno
Siamo certi che l’interazione tra i nostri sensi e il nostro cervello (nelle due direzioni in andata e ritorno) ci restituisca una visione “reale” della cosiddetta realtà ?
Oppure no. Ha senso perciò distinguere tra reale e virtuale dal momento che, forse, esistiamo come ciò che percepiamo e l’esterno, forse, esiste solo perché lo guardiamo?
Mi viene in mente il sottotitolo di un testo dedicato al grande fisico Heisenberg: IL MONDO ESISTEREBBE SE NOI NON LO GUARDASSIMO?
Ipotesi due
È possibile che la natura sia tanto più intelligente di noi che riesce a celarsi ai nostri sensi, illudendoci di poterla vedere, toccare e percepire?
Mentre invece ciò che ci viene restituito dal nostro cervello, ancora una volta attraverso i sensi, non potrebbe essere solo una elaborazione della nostra mente?
Beh, fermiamoci quì. In fondo basta darsi un pizzicotto per constatarci vivi. Oppure no?

Risultati immagini per sensori del cervello