STOCCOLMA: L’UOMO ARRESTATO POTREBBE ESSERE L’ATTENTATORE

DI CARLO PANSERA

received_1265614733526932

Sarebbe l’autore dell’attacco compiuto a Stoccolma la seconda persona messa questa mattina in stato di fermo dopo l’intervento delle forze dell’ordine. A darne notizia un portavoce della polizia svedese: “Crediamo che l’uomo messo in stato di fermo sia l’autore dell’attacco che ha provocato la morte di 4 persone”. Secondo diversi media del Paese, il sospettato sarebbe un uzbeko di 39 anni.

La polizia avrebbe anche trovato un ordigno esplosivo a bordo del camion usato per compiere l’attentato. Questo è quanto riferito dall’emittente svedese ‘SVT’. Il congegno era contenuto all’interno di una borsa e fortunatamente non è esploso.

Per quanto concerne il secondo uomo, arrestato stamattina nel sobborgo di Hjulsta, a nordovest della capitale, egli sarebbe legato alla persona fermata ieri a Marsta, a nord di Stoccolma, sospettato di reati a probabile sfondo terroristico tramite omicidio. Il giornale locale ‘Aftonbladet’, aveva riferito ieri dell’arresto di una prima persona che, ferita leggermente, aveva rivendicato di essere il responsabile.

La principessa Vittoria di Svezia e suo marito Daniel Westling si sono recati sul luogo dell’accaduto. L’erede al trono ha deposto delle rose rosse nel posto dove le quattro persone hanno perso la loro vita. “Sento un grande vuoto e tanta tristezza”, ha dichiarato la principessa, citata sempre dal quotidiano “Aftonbladet”. “Sento anche tuttavia una grande forza, la forza che tutta la società ha mostrato”, sostenendo che il Paese deve superare “unito” questo difficile momento.