REMOCONTRO. TROPPO TRUMP FA MALE AL POPULISMO

DI ENNIO REMONDINO

https://alganews.wordpress.com/

Elezioni in Francia, test del dopo Trump. Deriva populista planetaria dopo le presidenziali Usa? In molti ci contavano e in molti oggi hanno da riflettere, anche in Italia. Perché tra gli sconfitti di queste elezioni francesi non c’è solo Marine Le Pen, ma anche Donald Trump e Teresa May. E qualche italiano che all’estero neppure nominano.
Poi la questione del ‘Macron italiano’, con i tentativi -in assenza di nuovo minimamente credibile- di riciclare un po’ di ‘usato sicuro’.

La battuta più efficace, come spesso accade, quella di Vittorio Zucconi, che riempie sempre le sue arguzie di significati politici veri: «Il vento del trumpismo si è fermato in Normandia».
Lo sbarco americano dalla sponde britanniche sul continente europeo questa volta non è riuscito.
Infatti Zucconi: «Fra gli sconfitti di queste elezioni non c’è solo Marine Le Pen, ma anche Donald Trump e Teresa May. Sono stati sconfitti tutti quelli che credevano che l’Europa fosse la terza rotaia, invece no. Macron ha vinto proprio puntando su un cavallo che sembrava perdente, cioè sull’Europa».

CONTINUA SU:

http://www.remocontro.it/2017/05/08/trump-male-al-populismo/