ROMA: CHIUSO IL RISTORANTE DEI VIP DI CAMPO DE’ FIORI. 6 ARRESTI

DI CARLO PANSERA
received_1265614733526932
La meta preferita dai vip è stata messa sotto sequestro. Si tratta del ristorante “Assunta Madre” di via Giulia a Roma, a due passi da Campo de’ Fiori. Il luogo era ritrovo abituale della “Roma bene” e di volti noti, tra cui sportivi e personaggi dello spettacolo. A fare visita all’Assunta Madre, sono stati i poliziotti della squadra mobile e i finanzieri del nucleo speciale di polizia tributaria, che all’alba hanno sequestrato il locale di “Jhonny”, nome con cui si fa chiamare Gianni Micalusi, il proprietario. Il titolare è stato arrestato insieme con i figli, un direttore di banca e un commercialista. La direzione distrettuale antimafia coordinata dal procuratore aggiunto Michele Prestipino li accusa di aver intestato fittiziamente alcuni beni, di riciclaggio e autoriciclaggio di denaro di illecita provenienza. Per Micalusi, 55enne imprenditore di Terracina, che negli ultimi anni ha portato il suo marchio anche a Milano, Londra e Barcellona, si tratta di un “tuffo” nel passato. In confidenza con i personaggi della Banda della Magliana, già nel 2007 si era visto sequestrare il patrimonio dalle FIAMME GIALLE nell’ambito di un’indagine per associazione a delinquere di stampo mafioso e attività abusive. Nel 2002 era stato sorpreso al telefono a parlare di assegni con Enrico Terribile, uno dei volti più noti della Magliana. Nel 2014, invece, Micalusi era di nuovo nel mirino della procura: ma questa volta per riciclaggio.