BRUTTA CADUTA DI VALENTINO ROSSI IN MOTOCROSS: NULLA DI GRAVE

DI LUCA MANINETTI
Dopo la caduta sfortunata nel finale a Le Mans, Valentino Rossi è rimasto coinvolto in un altro incidente, ieri pomeriggio, mentre correva in motocross sul circuito di Cavallara.
Tale fatto ha riportato un forte trauma toracico-addominale al nove campione mondiale di moto Gp, tutt’ora ricoverato all’ospedale di Rimini.
Ma filtra ottimismo per il suo recupero per la gara del Mugello, che si disputerà il 4 giugno.
I medici hanno già fatto sapere alla Yamaha, che il pilota pesarese non ha subito fratture ma solo forti contusioni.
In giornata ci saranno nuovi accertamenti; la scuderia giapponese ha confermato sui social che la caduta del numero 46 ha causato un piccolo trauma ma che non è nulla di grave: ” i fan del Dottore possono stare tranquilli, la prossima settimana ci sarà”.
Per Valentino, maggio, è un mese da dimenticare, triste e sfortunato: la caduta a tre curve dal finale, nel tentativo di superare lo spagnolo Vinales, il grande spavento di ieri pomeriggio e la scomparsa di uno dei suoi migliori grandi rivali e amici come Nicky Hayden.
Una curiosità: a Valentino, Rimini non porta granché bene, basti pensare alla frattura al dito indice che gli costò la gara in Giappone sulla pista di Motegi, oppure sette anni fa con l’infortunio grave alla spalla che condizionò non poco la sua stagione.