LA VERA FIGURACCIA L’HANNO FATTA FRANCESCHINI E RENZI

 

DI GIANFRANCO ISETTA

La bocciatura del TAR di alcune nomine da parte del governo, nella figura del Ministro dei Beni e delle attività culturali, comporta la conseguenza immediata di avere 5 musei italiani importanti senza direttore.
Ora si impreca per la figuraccia di fronte al mondo.
Caro Franceschini, caro Renzi
bastava seguire le regole, la figuraccia, nella misura riscontrabile davvero, è dovuta soltanto al vostro pressapochismo e superficialità, alla vostra fretta di presentare sempre qualcosa a tutti i costi, a questa idea di politica-immagine ereditata da vent’anni di berlusconismo. E non è purtroppo il primo caso. Basti pensare ai vari infortuni legislativi, poi corretti a livello istituzionale o bocciati dai cittadini.
Straordinaria poi la risposta da parte dell’ineffabile Renzi: se una decisione di un organo istituzionale, terzo rispetto alla politica, non piace non si pensa eventualmente a correggere una norma, magari anche inattuale, ma correttamente applicata, invece si vorrebbe togliere capacità decisionale allo stesso organismo, in questo caso il TAR, ridimensionandone il ruolo perché “non disturbi il manovratore”.
Capito che idea di democrazia scorre nelle vene del segretario del PDR, aspirante premier con buona pace del Gentiloni #stai sereno!
Se penso allo stillicidio di attacchi continui da parte del PD nei confronti della sindaca di Roma Raggi appellandosi spesso a cavilli oppure alla lentezza nel prendere decisioni.
Certamente è più facile decidere velocemente, magari bypassando regole come si è fatto per molto tempo a Roma,
immaginando le gare di appalto regolari come inutili perdite di tempo nella migliore delle ipotesi.
Le regole sono sempre modificabili ma, finché restano in vigore, VANNO RISPETTATE.
La democrazia è semplicemente e sostanzialmente questo, altrimenti siamo di fronte a qualcosa d’altro.
Si, la figuraccia c’è stata ma il merito è solo vostro, della vostra leggerezza nella ricerca a tutti i costi di iniziative ad effetto, del vostro pressapochismo, della vostra arroganza e scarsa considerazione nei confronti degli equilibri istituzionali, in sostanza della vostra inadeguatezza politica.

Risultati immagini per RENZI E FRANCESCHINI , LA FIGURACCIA DELLE NOMINE AI MUSEI