REMOCONTRO. PONTESSIEVE: SGOMBERATA “LA CASA DELLA PACE E DELL’ACCOGLIENZA” PER MOTIVI DI DECORO

DI FRANCESCA DE CAROLIS

https://alganews.wordpress.com/

Sempre più in salita Francesca de Carolis, sempre dietro gli ultimi, ma anche tra gli ultimi, ci sono i più ultimi tra tutti, stando a diffuse prevenzioni anche popolari. Di chi parla oggi Gatto randagio lo dovete scoprire leggendo.
Accadde a Pontassieve, piccolo comune arroccato sulla sponda destra dell’Arno, a un pugno di chilometri da Firenze.
La Casa della Pace e dell’Accoglienza, aperta tre anni fa in un casale dalle porte verdi, lì sul crinale, a poche centinaia di metri, pensate un po’, dall’abitazione dell’ex Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Non sembra ne abbia parlato alcun telegiornale, nessuna pagina nazionale di giornale, e francamente è stato difficile anche trovarne traccia nelle pagine locali… solo radio Radicale vi ha dato spazio… e che volete che sia, schiacciati come siamo fra il terrore del terrore e l’improvviso bisogno di far pulizia, immolando al dio del ‘decoro’ la nostra decenza… che volete che sia la notizia di un pugno di rom buttati per strada…
E’ accaduto, lunedì scorso, a Pontassieve, piccolo comune arroccato sulla sponda destra dell’Arno, a un pugno di chilometri da Firenze. Il copione, sempre lo stesso… forze dell’ordine e la sostanziale brutalità di un atto che ha sgombrato una casa che ha ospitato bambini, madri, padri, famiglie, un invalido civile… A seguire l’operazione anche un assistente sociale del comune, che, come denunciano i rappresentanti dell’Associazione Nazione Rom, ‘Non siete residenti’, ha detto in risposta a chi ha tentato di opporsi…
CONTINUA SU.
http://www.remocontro.it/20…/…/28/decoro-lindecente-decenza/