AL MUGELLO STORICA TRIPLETTA ITALIANA: IN MOTO GP TRIONFA DOVIZIOSO E LA DUCATI, ROSSI CHIUDE QUARTO

DI LUCA MANINETTI
Sul circuito del Mugello, Gp d’Italia, nella classe regina la Ducati di Dovizioso trionfa davanti allo spagnolo della Yamaha, Vinales. Completa il podio l’altra Ducati non ufficiale di Petrucci, quarto Rossi. In moto 2 vince Mattia Pasini e in moto 3 Andrea Migno. Il degno coronamento di un weekend straordinario per i motori italiani con più di centocinquantamila biglietti venduti in tre giorni.
Parte bene Valentino, che si mette davanti subito al suo compagno di squadra. Ma è Lorenzo che con un acuto in rettilineo va in testa al secondo giro.
Successivamente le due Yamaha riprendono la testa della gara con Dovizioso subito dietro. Al dodicesimo giro il pilota della Ducati passa il numero 46 della Yamaha e poco dopo anche Vinales.
Ottimo Bautista che scavalca sia Lorenzo che Marquez e si inserisce in quinta posizione.
Petrucci tiene il ritmo del Dottore e poco dopo lo supera, conquistandosi la terza piazza.
Dovizioso allunga e va a centrare il suo dodicesimo successo in moto Gp. L’ultimo risale al Gran Premio di Malesia, il 30 ottobre 2016.
Vinales, dopo un serrato confronto per la seconda posizione con Petrucci, riesce a restare davanti all’italiano, Rossi rimane guardingo, accontentandosi del quarto gradino, davanti ad Alvaro Bautista e Marc Marquez.
Lorenzo, partito alla grande, chiude solo ottavo.
L’altra Ducati di Pirro, partito quarto dopo le qualifiche di ieri, conclude in nona posizione.
Malissimo Daniel Pedrosa, in difficoltà fin dall’inizio: non giunge nemmeno al traguardo.
Ora Vinales è il dominatore del mondiale con i suoi 105 punti. Dovizioso scavalca sia Rossi che Pedrosa in seconda posizione a ventisei punti di distacco dal leader, Rossi terzo.