CUNEO, ADESCAVA MINORI IN CHAT: ARRESTATO DIRIGENTE SPORTIVO

DI ANNA LISA MINUTILLO
Le indagini svolte dalla polizia postale di Torino hanno avuto termine con l’arresto del direttore sportivo di una squadra di calcio giovanile. E’ responsabile di aver adescato su internet più di cento minori in un lasso di tempo di oltre tre anni. L’uomo, che ha 24anni e risiede nel Cuneese, riusciva attraverso l’uso di profili “fake” femminili a contattare in chat i ragazzi, facendosi inviare selfie erotici.
Quasi tutti i ragazzi caduti in trappola sono appartenenti al mondo del calcio giovanile e militavano in varie squadre. Ben quattro invece le identità femminili utilizzate per riuscire ad impossessarsi dei selfie erotici delle giovani vittime rendendoli ricattabili allo scopo di ottenerne altri. Una corsa senza fine che indeboliva le vittime e rimpinguava l’ Ingente materiale pedopornografico che è stato sequestrato. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari.