SARDEGNA DEPREDATA DA TURISTI INCIVILI

DI MARTA ECCA

Quasi 300 kg di conchiglie sequestrate in aeroporto nei soli mesi di giugno e luglio.
E poi sabbia, sassi, quarzo.
Ieri, un ragazzo di Alessandria è stato denunciato per aver pescato un esemplare di pinna nobilis, a Villasimius. Rischia 12mila euro di multa.

È un po’ come se io mi portassi a casa un pezzetto delle mura delle terme di Caracalla, una tessera dei mosaici di Pompei o una stella alpina.

Il patrimonio della Sardegna è innanzitutto naturale.
Chi non è in grado di rispettarlo si risparmi il viaggio, non è questo il turismo di cui abbiamo bisogno.