IL MILAN SBANCA CROTONE 0-3. SUPER CRUTONE

DI LUCA MANINETTI

 

 Il Milan di Vincenzo Montella si sbarazza in venticinque minuti del Crotone di Davide Nicola. A segno vanno Kessié dopo soli cinque minuti, trasformando un calcio di rigore, con espulsione diretta di Ceccherini.
Circa quindici minuti più tardi arriva il grandissimo goal di Patrik Cutrone, che fino all’altro ieri era stato accostato proprio alla squadra calabrese. Il classe ’98 sfrutta una grande azione di Suso che sulla destra si beve completamente la difesa rossoblu e serve il numero 63 che con un’incornata sul primo palo trafigge il povero Cordaz. Poco più tardi è lo stesso Cutrone che restituisce il favore allo spagnolo, che di sinistro chiude il match, portando i titoli di coda allo Scida.
Il Crotone reagisce a fatica nel finale, ma è poca cosa. La sensazione è che la squadra rossonera dopo aver chiuso la gara, non abbia voluto strafare in vista del doppio confronto in una settimana con Skendija e Cagliari.
Da sottolineare una grande prestazione di Kessié. L’ex Atalanta ha dimostrato di essere un vero leader a centrocampo, recuperando numerosi palloni, mostrando carattere e muscoli, segnando, inoltre, il goal che ha spianato la strada al Diavolo. Oltre all’ivoriano da evidenziare anche l’ottima prova proprio di Suso, che dimostra di essere il giocatore più in forma della squadra rossonera.
Altra nota importante sono i nove goal che la squadra milanista ha siglato in due partite senza subire reti. Vincenzo Montella e la società di Via Aldo Rossi possono solo essere pienamente soddisfatti di questa prima giornata di campionato.