Archivi Giornalieri: 02/09/2017

46 articoli

DI VANNI PUZZOLO   LA PREMONIZIONE Ventura in conferenza stampa aveva detto:” non ho visto serpenti al Bernabeu, ” può essere che in effetti i rettili non ci fossero,  ma sicuramente i sorci verdi si, e Ventura li ha visti per tutti i novanta minuti. L’ANALISI La partita in due parole: qualità e condizione, la Spagna ha avuto entrambe le cose, noi purtroppo no, nel mese di settembre la condizione ci difetta sempre, inoltre alcuni giocatori hanno giocato troppo poche partite di campionato, Spinazzola zero, Veratti una, troppo poche. La […]

DI PIERLUIGI PENNATI   Non capisco, tutti gli analisti parlano di conti in ordine, azienda sana e costi del personale e di gestione persino inferiori a molti concorrenti, ma mal governata, dopo il fallimento dei manager delle clientele politiche quello dei “capitani coraggiosi”, una compagnia da sempre nelle mani, a detta di chi ha analizzato la situazione, di incapaci, almeno nelle politiche e strategie di riempimento dei posti. Ora, dopo aver già pagato una volta per scongiurare il problema sociale di migliaia di licenziamenti, siamo comunque chiamati da governati espressione […]

DI VINCENZO SODDU È necessario tagliare un anno alle Medie, è giusto continuare la sperimentazione del ciclo di studi di quattro anni complessivi alle Superiori… Da giorni non si sente uscire altro dalla bocca del Ministro o dei suoi collaboratori. Ma ci siamo realmente chiesti il perché di questo fervore quasi iconoclasta nei confronti della Scuola italiana? Perché dappertutto è così, sembrano ammettere al Ministero. Dunque nulla importa che la Riforma gentiliana, vanto del sistema educativo italiano, anche se forse ancorata a una società che ora non esiste più, disegni […]

DI IMMACOLATA LEONE   C’era una volta una vita, con un lavoro anche umile, ma pulito e pagato, una vita vissuta e sopravvissuta, con speranze, sogni e illusioni, fino ad arrivare alla tanto agognata pensione, quella vera però, quella che ti dava la dignità di vivere anche da anziano dopo una vita di sacrifici. Oggi i sessantacinquenni sono sempre di più, con una pensione bassa che rasenta il ridicolo, che fanno rinunce disumane e con un numero imprecisato di figli e nipoti che si appoggiano ad essa. L’imbuto del’INPS fa […]

DI- STEFANO ALGERINI Davanti al suo “principale” Greg Popovich, venuto appositamente dagli Stati Uniti, Ettore Messina mette in mostra la sua sporca dozzina, e mette anche in saccoccia la seconda vittoria su due uscite in questo Europeo di basket. Se la prima contro i padroni di casa di Israele era stata una mezza sorpresa (almeno nelle dimensioni), oggi contro l’Ucraina c’era la difficoltà di tenere fede ai pronostici che davano la squadra azzurra chiaramente favorita. Missione compiuta, anche se con qualche patema d’animo specie nel primo quarto. Sporca dozzina si […]

DI CLAUDIA PEPE   È uno di quei giorni che preannunciano l’autunno. Dopo aver passato un’estate al sole cocente, oggi ho indossato il primo golfino. Fuori piove a dirotto e lampi e tuoni si stanno abbattendo sulla mia città che da stamattina ha ripreso i ritmi come se un’estate rovente non ci fosse mai stata. Sono sul divano e facendo zapping, mi imbatto in una trasmissione dove vedo dei bambini protagonisti di gare culinarie. Ci sono state tante trasmissioni in cui bambini sono stati trasformati in adulti modificati in cloni […]

DI VANNI PUZZOLO Clamorosa svolta dello stupro di Rimini: due diciassettenni ” siamo stati noi! ” Minuto dopo minuto emergono nuovi particolari sulla vicenda che riguarda gli stupratori di Miramare. Sarebbero due minorenni gli stranieri che si sono presentati ai carabinieri di una delle caserme del Pesarese. Ufficialmente non trapela nulla ma i due stanno viaggiando in questo momento verso la procura di Rimini per essere ascoltati dagli investigatori. A quanto si è appreso , da fonti vicine alla Procura, i due giovani avrebbero deciso di presentarsi dopo la diffusione […]

DI LUCA SOLDI Trump a caccia di bambini. Non conosce sosta la voglia di demolire il lavoro di Barack Obama da parte del magnate prestato alla politica per segnare i destini del mondo. Il presidente americano vive nell’ossessione di smantellare il programma di stato sociale messo in piedi dal suo predecessore di colore. Adesso è la volta dei Dreamer, i giovani immigrati entrati illegalmente, da bambini, negli Stati Uniti. Piccoli fuggiti dal Messico, dai paesi del Centro America, a volte senza famiglia, senza alcun passato. Giovani esistenze spesso alla ricerca […]

DI CECILIA CHIAVISTELLI Dal prossimo 11 settembre e per cinque giorni, presso l’area di addestramento militare di Allentsteig, nel distretto di Zwettl, in Bassa Austria, a circa un’ora e mezza da Vienna e mezz’ora dalla frontiera della Repubblica Ceca, è prevista un’esercitazione militare congiunta composta oltre all’Austria, dai vicini dell’Europa orientale, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Slovenia e la Croazia. Secondo il Kurier, quotidiano di informazione, il ministro della difesa austriaco Hans Peter Doskozil ha invitato le altre cnque nazioni ad unirsi ai 2200 soldati della frontiera austriaca per una prova […]

DI ANTONIO AGOSTA «Ho perso la corona? Tornerò mai ad essere Re?». Se lo chiede George Alan O’Dowd, in arte Boy George, icona pop musicale degli anni ’80, l’artista che ha conosciuto l’inferno delle droghe e quello del carcere, morto per poi rinascere nelle vesti di un uomo, dopo aver abbandonato il suo stile androgino e ribelle. Boy George, di origini anglo-irlandesi con tradizioni ebraiche, è la voce dei Culture Club dal 1982 al 1986, gruppo musicale synth pop britannico, formatosi nel 1981, dopo la fugace avventura della popstar con […]

DI FRANCESCA CAPELLI Dónde está Santiago Maldonado? Dov’è Santiago Maldonado? È la domanda con cui il cantante cubano Pablo Milanés ha chiuso venerdì sera il suo concerto a Buenos Aires, al teatro italiano Coliseo. Dov’è Santiago Maldonado? Dal pubblico si alzano decine di fotografie del giovane, che risulta desaparecido dal 1 agosto. Poche ore prima, la famiglia di Santiago e le organizzazioni per i diritti umani avevano organizzato una marcia per chiedere la “aparición con vida” di Santiago, con ogni evidenza prelevato dalla gendarmeria durante una protesta dei mapuche, nel […]

DI GIOVANNI PUNZO https://www.alganews.it Quando la guerra fredda rischiò di incendiare il mondo. La penisola coreana liberata dall’occupazione giapponese a nord della truppe sovietiche, a sud del 38 parallelo da quelle statunitensi. Impegni di prossima riunificazione, poi venne la guerra fredda. Il mondo diviso a blocchi. Dal 1950 al 1953, quando ancora si contavano i morti e le distruzioni dell’ecatombe mondiale, in quella parte del mondo si scatena un’altra guerra aperta, col rischio di un conflitto globale e il possibile utilizzo di bombe nucleari. Contrapposizione armata tra Paesi del blocco […]

DI ENNIO REMONDINO https://www.alganews.it Nessuna violazione dall’Iran degli accordi sul programma nucleare, dice Aiea, agenzia Onu sull’energia nucleare. Le opinioni contrarie del presidente Usa nella foto a una manifestazione del Tea party contro l’accordo con l’iran. La Casa Bianca preme sull’intelligence americana perché produca prove a sostegno della violazione dell’accordo sul nucleare del 2015 da parte di Teheran. Lo rivela il quotidiano britannico The Guardian che cita analisti ed ex funzionari dell’amministrazione, che a loro volta invitano a resistere alla pressione dei vertici. Un’eventuale denuncia dell’accordo, scrive il giornale, potrebbe […]

DI VANNI PUZZOLO La conformità del pareggio di bilancio del club dopo gli ultimi acquisti, lo strano prestito di Mbappe’.   Credo sia necessario, prima di inoltrarci nella diatriba fra UEFA e P.S.G spiegare ai nostri lettori che cosa sia questo benedetto f.p.f., come funziona, a cosa serve e come si applica. Una cosa deve essere chiara però: il f.p.f. e’ uno strumento di controllo a posteriori, quindi a nessun club potrà mai essere impedito di comprare un calciatore, se fornisce le necessarie garanzie economiche- finanziarie, solo in un secondo […]

DI MICHELE ANSELMI https://www.alganews.it Bisogna dire la verità: Robert Redford e Jane Fonda sono, allo stesso tempo, la forza e la debolezza di “Le nostre anime di notte”. Il film di Ritesh Batra, tratto dall’ormai famoso romanzo breve di Kent Haruf edito in Italia da NN, è approdato in prima mondiale, fuori concorso, alla 74ª Mostra di Venezia per completare il Leone d’oro alla carriera conferito ai due grandi attori ottantenni. Gli applausi sono risuonati calorosi in Sala Grande, s’intende, ed è giusto così: perché Robert & Jane, qui al […]

DI GIORGIO CREMASCHI https://www.alganews.it Renzi e Gentiloni vantano il loro milione di posti di lavoro e lo dicono merito del Jobsact. A questa propaganda di regime, che usa le stesse cifre storiche di Berlusconi, si contrappongono tre semplici verità: 1) In tutto il mondo c’è una ripresa economica, molto fragile secondo tanti economisti, ma reale. Negli USA il PIL è cresciuto del 3% , in GB di oltre il 2, così Germania e Francia. La crescita dell’1,3% del PIL dell’Italia è quindi una delle più basse e comunque segue un’onda […]

DI GIORGIO DELL’ARTI Una lunga serie di eventi descrive meglio di qualunque discorso l’ultima paranoia americana. A Chicago un comitato vuole abbattere la colonna intitolata a Italo Balbo, a Houston la statua di Colombo è stata imbrattata di sangue, a Detroit hanno ficcato in testa a Colombo un’ascia, altre manifestazioni contro lo scopritore dell’America si sono svolte a Baltimora (Maryland), Lancaster (Pennsylvania), Columbus (Ohio), San José (California). A Yonker, comune di New York, alla statua di Colombo è stata tagliata la testa. Questi attentati a monumenti italiani si accompagnano a […]

DI STEFANO FASSINA https://www.alganews.it/ La scelta del concordato preventivo per Atac è inaccettabile nel merito e nel metodo. Il bilancio del 2015, l’ultimo approvato, indica un debito di 1 miliardo e 350 milioni a fronte di crediti per 1 miliardo e 266 milioni verso la Regione Lazio (quasi 650 milioni), in particolare della ex Giunta Polverini, e verso il Comune di Roma (381 milioni). La Giunta Raggi ha perso un anno di tempo con una girandola di amministratori, prima nominati e poi rimossi senza alcuna spiegazione. Portare Atac al fallimento è […]

DI GIULIO CAVALLI https://www.alganews.it In queste ore negli uffici ATAC arrivano di corsa i rappresentanti sindacali. Anche loro sono stati avvisati all’ultimo momento dell’ipotesi di concordato preventivo. “Ma anche a loro nessuno darà risposte”, dice un dirigente che preferisce restare anonimo ma che ha voglia di raccontare la realtà dell’azienda romana. “Qui non c’è programmazione, non c’è un piano, niente. Se ci dice bene facciamo la fine di Alitalia”, ci dice. E il suo racconto è quello di un’azienda sull’orlo del baratro. “Innanzitutto bisogna chiarire una cosa: ATAc non sta […]

DI FULVIO SCAGLIONE https://www.alganews.it Quando si parla della Corea del Nord e del suo leader, Kim Jong-Un, si vira con facilità verso un linguaggio di tipo clinico-sanitario. Follia, fobie, paranoia, patologia, complottismo, ecco alcune delle parole più usate per bollare le azioni del vertice nordcoreano. Sempre che non si vada dritti sul termine globale e risolutivo: pazzia. D’altra parte la tentazione è forte. Non è da pazzi avere uno dei regimi più chiusi e centralizzati per ritrovarsi agli ultimi posti del mondo (213° su 230) per ricchezza pro-capite? Che senso […]

DI PAOLO BUTTURINI In questa “estate del nostro scontento” ci mancava soltanto lo “sgombero fai da te”: ne ha fatto le spese a Milano, due giorni fa, una ragazza di 23 anni, romena, incinta e con un figlio piccolo. Lo racconta Giani Santucci su corriere.it, con una prosa priva di pathos e leggermente sbilanciata a favore degli “sgomberanti”. Una storia di periferia e di povertà che probabilmente trova spazio soltanto perché le parole chiave del momento sono: immigrati, sgomberi, stupro (ma solo se a opera di straniero, meglio se africano). […]

DI DIEGO FUSARO https://www.alganews.it Oggi le religioni – il Cristanesimo e l’Islam in primis – sono costantemente sotto attacco da parte dell’élite finanziaria e dei suoi circenses giornalistici, accademici e mediatici. Al di sotto della vernice nobilitante della ricerca della scientificità contro il creazionismo e della laicità contro il fanatismo si nasconde programmaticamente l’aspirazione segreta dell’economia alla distruzione di ogni etica solidaristica religiosa che riconosca nell’altro un figlio di Dio e non un competitore, ma poi anche all’annientamento di ogni senso della trascendenza e del sacro, strutturalmente incompatibile con il […]

DI GERARDO D’AMICO https://www.alganews.it/ Siamo un Paese senza mezze misure: o la complicazione massima, o la semplificazione che sfiora l’anarchia. Sui vaccini. In una settimana siamo partiti dai certificati inviati per posta a quelli da scaricare per via telematica alle liste dei Presidi alle Asl per arrivare alle autocertificazioni: adesso basta una semplice telefonata alla Als, buongiorno vorrei prenotare arrivederci, e questo dovrebbe bastare a soddisfare una reale esigenza di tutela della salute pubblica e a rispettare una legge dello Stato. Certo, bisogna avere un appuntamento, ma magari non ci […]

DI FULVIO SCAGLIONE https://www.alganews.it Se avessimo un reale interesse per il mondo islamico e i suoi problemi, così spesso intrecciati con i nostri, avremmo discusso una notizia che è invece passata sotto silenzio. Beji Caid Essebsi, presidente della Tunisia, aveva chiesto la formazione di una commissione di giuristi, maschi e femmine, per discutere la sua proposta di riforma del diritto testamentario, tesa a garantire alle donne gli stessi diritti previsti per gli uomini. Il discorso del Presidente cadeva nella Giornata nazionale della donna ed Essebsi aveva anche chiesto che venisse […]

DI CARLA VISTARINI   “La folle estate degli stupri”, ho appena letto su un giornale. Ed è vero. Ma non è solo un’estate. E’ tutte le stagioni. Sempre. E non è una “follia”, è una lucida realtà. Ci sono volute sofferenze indicibili e secoli interi per condannare lo stupro in quanto reato contro la persona, e non contro la morale. E chissà quanto ci vorrà prima che tutte le donne vittime di violenza e abusi parlino. Perché quello che non si dice è che solo una minima parte di queste orrende […]

DI ALBERTO CRESPI https:www.alganews.it La Mostra di Venezia è un luogo contraddittorio, dove nello stesso giorno si possono incontrare cineasti hollywoodiani come Paul Schrader, William Friedkin e il messicano Guillermo Del Toro e vedere film che riflettono sui grandi temi dell’attualità e della politica internazionale. D’altronde, da sempre i festival cinematografici (Cannes non fa eccezione, Berlino ne ha fatto addirittura la propria vocazione) sono una sorta di supermarket dei “grandi temi”. E le contraddizioni non finiscono qui: i film “impegnati” sono spesso ad alto rischio di banalizzazione, ma al contempo […]

DI PINO APRILE Mi permetto una riflessione tutta personale, sulla Notte della Taranta, che mi pare giunta a un bivio: o cresce a ripartire dalle sue radici, allargando e rivitalizzando, per continuare a nutrirsene, o rischia di diventare prevedibile e ripetitiva. Che va bene lo stesso, ma come operazione culturale è rinunciare a una parte ampia del proprio campo. E la Natura non ammette vuoti. La Notte di Melpignano è un valore per la Puglia, il Sud, l’Italia, la musica. Una manifestazione che è stata capace di evolvere sino a […]

DI GIOVANNI BOGANI Che cosa mi ricorderò oggi di Venezia. La crudeltà del mondo di “Lean on Pete”, corse dei cavalli di ultima categoria in un’America desolata. La faccia del ragazzino, magro, biondo, solo. Mai arrogante, mai stupido. Eppure non basta. Il suo istinto, che lo porta a fuggire, quando la situazione sta per imprigionarlo. Come forse non riusciamo più a fare noi adulti. O come forse non riesco a fare io. Mi ricorderò la faccia di Steve Buscemi, invecchiato, oh quanto invecchiato da quando mi faceva tanto ridere. Però […]

DI MONICA TRIGLIA «Mi chiamo Rosa Fumetta e sono una volpina che, lo scorso giugno, quando avevo appena un mese di vita, ha rischiato di morire in un incendio». Inizia così la storia che vi voglio raccontare. Parla di una volpina che, lo scorso giugno, è stata salvata dagli operatori del Corpo forestale e di vigilanza ambientale in un bosco in fiamme nel comune di Massama, una frazione di Oristano, in Sardegna. E parla anche di un’emergenza criminale, quella degli incendi, che questa estate, ancor più che in passato, hanno devastato […]

DI DARIO CELLI https://alganews.it Uno dei luoghi che non manco mai a New York con i miei compagni di viaggio è Columbus Circle.Come dice la parola stessa, Columbus Circle è una “rotonda” posta ad uno degli angoli di Central Park.Si chiama così perché la piazza, progettata nel 1905, ruota attorno al monumento dedicato a Cristoforo Colombo eretto peraltro 13 anni prima, in occasione del 400° anniversario della scoperta dell’America. Da allora, sopra ad un piedistallo in granito alto 21 metri si erge una statua del navigatore italiano scolpita dall’artista Gaetano […]

DI SILVESTRO MONTANARO Li abbiamo respinti, non arrivano più. Il pericolo dell’invasione islamica dell’Italia è scongiurato e poco importa che i musulmani fossero ben piccola parte dell’orda che assaliva le nostre coste. Abbiamo punito e messo a tacere le pericolose organizzazioni umanitarie che li soccorrevano in mare. Il Mediterraneo è tornato sicuro. Per noi. Ululano di gioia i vari Salvini, Di Maio e Minniti. La Mussolini inneggia a Minniti. ” Uno dei nostri”. E lui, il nostro ministro degli interni, di rincalzo vanta di aver salvato il paese da una […]

DI PIER VITTORIO BUFFA https://www.alganews.it Se fossi un cittadino americano mi opporrei alla distruzione delle statue di Cristoforo Colombo. Non per difendere la sua memoria, né per tutelare un simbolo della comunità italo-americana. Ma per difendere la storia. Colombo, anche se la questione è controversa, non andò tanto per il sottile con i nativi americani che incontrò. Ma il genocidio, cioè l’annientamento sistematico delle popolazioni del “Nuovo continente”, è una vergogna che ricade addosso ai regnanti europei che inviarono le soldatesche al di là dell’Atlantico e ai bianchi con la […]

DI GERALDINA COLOTTI https://www.alganews.it/ Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei. Per smascherare chi afferma di essere più chavista di Chávez ma poi si allea con l’oligarchia, il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha fatto ricorso alla saggezza popolare: si può conoscere una persona valutando le sue frequentazioni. Nel 2002, per esempio, i vertici della Confederazione sindacale CTV andavano a braccetto con la locale Confindustria. Insieme hanno appoggiato il colpo di Stato contro Chávez, portando brevemente al comando Pedro Carmona Estanga, presidente di Fedecamaras. Prima che il popolo liberasse […]

DI CHIARA GELONI  https://alganews.it Penso agli amici che l’altro ieri verso le 16 e 30 hanno ricevuto la notifica della mail pubblica del loro capo. Diceva: “Bello ritrovarsi dopo questo caldissimo agosto. Spero che abbiate passato delle splendide vacanze, come fortunatamente è accaduto a me”. Seguiva per l’ennesima volta la soddisfazione per i grandi successi della sua gestione: il jobs act, il calo degli sbarchi. Il tempo di leggere, ed è arrivata sui loro computer un’altra notifica del datore di lavoro: questa volta la mail li informava che dal giorno […]

DI ALBERTO BENZONI “Loro” sono gli avvelenatori di pozzi. Quelli che, per qualche voto in più, trasformano la xenofobia in razzismo, scatenando una guerra, sempre più sanguinosa tra poveri e mettendo a rischio la tenuta della nostra comunità nazionale. Siamo sul piano dei reati da codice penale; tollerarli significa normalizzarli. “Loro” sono sindaci e prefetti che, in modo irresponsabile, proclamano tolleranza zero contro reati – come le occupazioni “abusive”- che quando praticate da italiani facevano parte del paesaggio politico e sociale e coloro che li difendono in nome di un'”onestà” […]

DI ANGELO DI NATALE L’attuale configurazione istituzionale della regione siciliana precede perfino l’ordinamento della Repubblica. Nata come regione dotata di autonomia speciale il 15 maggio 1946 per regio decreto di Umberto II di Savoia (una volta tramontato il disegno separatista di farne, caduto il fascismo, uno degli Stati Uniti d’America) la Sicilia vide poi riconosciuta la sua specialità da una legge costituzionale che ne recepì lo statuto. Quello che oggi è uno dei venti consigli regionali ma che, denominato Assemblea regionale siciliana, nell’isola è considerato “Parlamento”, nacque prima ancora che […]

DI CLAUDIA PEPE Lui ha un nome, ma non lo chiamerò mai per nome. Lo chiamerò il mio amico. Il mio amico, quello che trovo sempre al bar dalle 7 del mattino, il mio amico che non torna casa fino a quando arriva sera. La sua casa è diventata un bancone vicino alla finestra. Una finestra che riflette la corrosione di tutte le vite messe in gioco da destini che non lasciano traccia. Il mio amico ha più di 70 anni, ma in effetti non so dargli un’età. Potrebbe avere […]

DI CHIARA FARIGU 800 currila inviati in due anni: silenzio risposte evasive rifiuti netti è il risultato ottenuto da Federica per ottenere un colloquio di lavoro. Nonostante il settore della ristorazione sia sempre alla ricerca di personale qualificato e Federica lo sia da tempo. Ha titoli ed esperienza ma la ruota della fortuna proprio non vuol saperne di girare dalla sua parte. Ogni colloquio si ripete con lo stesso rituale: fugace stretta di mano a cui segue un immediato sguardo dalla testa ai piedi che manco i raggi X, scuotimento […]

DI FRANCESCO ERSPAMER Tanti esecrano la volgarità e la cattiveria dilaganti sui social. Hanno ragione: pur rifiutandomi di chiamarla violenza verbale come mediaticamente di moda (la violenza è un’altra cosa e l’eccesso di iperboli e di metafore serve a far perdere di valore al linguaggio e a rendere ogni colpa equivalente), lo considero un fenomeno pericoloso e in qualche caso ripugnante. Mi stupisce però che pochi si interroghino sulle ragioni di quella volgarità e di quella cattiveria. La mia spiegazione è che, come spesso è capitato storicamente, si tratti di […]

DI ENNIO REMONDINO https://www.alganews.it La Casa Bianca preme sull’intelligence americana perché produca prove a sostegno della violazione dell’accordo sul nucleare del 2015 da parte di Teheran. Lo rivela il quotidiano britannico The Guardian che cita analisti ed ex funzionari dell’amministrazione, che a loro volta invitano a resistere alla pressione dei vertici. Un’eventuale denuncia dell’accordo, scrive il giornale, potrebbe portare a una nuova corsa al nucleare, peraltro già innescata dalle tensioni tra Washington e Pyongyang. Una crisi praticamente già promessa dalla campagna elettorale dell’allora improbabile presidente Trump. L’Asse del male’ iraniano […]

DI ENNIO REMONDINO https://www.alganews.it Una strana storia balcanica di spie che da un anno si affaccia sulla stampa internazionale senza avere la forza di esplodere. Storia affascinate di tentati golpe balcanici, con il ‘nemico’ più classico di sempre, il GRU militare post sovietico, il collaudato nemico locale dai tempi di Milosevic, la Serbia mangia Kosovo e bambini, o lo strano, sospetto ruolo della stampa internazionale, soprattutto anglosassone rispetto al piccolo ma pregiato Montenegro. Nalla foto di copertina, GRU officer Eduard Shishmakov (1) meeting Aleksandar Sindjelic (2) ahead of the foiled coup […]

DI FRANCESCA CAPELLI (nostra corrispondente da Buenos Aires) L’appuntamento è nella “cueva”, un open space dove Eduardo Valdés, deputato del Parlasur ed ex ambasciatore argentino in Vaticano, raccoglie oggetti di modernariato, dischi in vinile, vecchi libri e cimeli peronisti. “Ho iniziato nel 2002, subito dopo il default”, racconta. “All’epoca, secondo un censimento delle università di Sarmiento e Lanús, ben 100mila 500 famiglie di Buenos Aires erano finite sulla strada a cartonear”. Passavano la notte a rovistare tra i rifiuti alla ricerca di cartone o altro materiale riciclabile, da rivendere per […]

DI CORRADO GIUSTINIANI https://www.alganews.it/ Stavolta non è farina del mio sacco. Sento il bisogno di dare spazio a un articolo di fondo straordinario, uscito oggi su “Il Manifesto”, che è un quotidiano comunista, come tutti sappiamo. In realtà, i valori che esalta, le considerazioni che propone, sono quelle del pensiero democratico occidentale che qualche tempo fa avremmo sottoscritto tutti, prima che perdessimo il lume della ragione. Meglio seppellirla, la Convenzione di Ginevra del 1951: il funerale è già stato celebrato, ma non diciamolo, per carità. Meglio respingerla, e respingere in […]

DI MARINA VIOLA https://www.alganews.it/ Ci sono tante cose che un genitore fa fatica ad affrontare: la prima volta che un figlio viene deluso da un amico. La prima volta che va a un campo estivo per due settimane. La prima volta che porta a casa un fidanzato. La prima volta che si capisce che i due hanno fatto sesso. Si fa fatica perché la crescita di un figlio significa che il nostro ruolo di genitori diventa sempre più marginale. Scoprire che in fondo non hanno più bisogno di noi è […]

DI LUCA SOLDI I dati, la contabilità delle morti sul lavoro, di lavoro, sono le uniche cose certe che abbiamo in mano. Ed è questa la vera novità, e’ quella che di lavoro si continua a morire. Altro che discussioni su percentuali di nuovi e vecchi occupati. In Italia si muore in un crescendo senza fine e parlarne sembra rovini le feste, interrompa il clima idilliaco. E sono queste le quelle certezze che ci fanno comprendere quanto ancora ci sia da fare. Tragedie e drammi che raccontano di vite spezzate, […]