CINA: XI JINPING E LE INCOGNITE DEL 19° CONGRESSO

DI MICHELE MARSONET

https://www.alganews.it

Tra un mese il 19° congresso del Partito Comunista cinese a sanzionare la leadership incontrastata di Xi Jinping. Ma sarà così? Michele Marsonet, frequentatore del Paese e studioso di cose cinesi ci propone alcuni spunti su ciò che potrebbe muoversi nel sotterraneo mondo del potere cinese. Le incognite per Xi e per il mondo, ad esempio, di fronte agli strani personaggi che si trovano oggi alla Casa Bianca e a Pyongyang.

Una situazione interna meno stabile di quanto appaia, è l’analisi di Marsonet, e quella internazionale addirittura esplosiva.

E’ sempre difficile formulare previsioni attendibili circa il futuro, anche prossimo, della Cina. Le ragioni sono molte, ma quella più importante è riconducibile alla impermeabilità verso l’esterno che il gruppo dirigente del Partito Comunista è riuscito a conservare in misura assai più rilevante rispetto ad altri contesti nazionali.
La difficoltà di cui parlo è percepibile immediatamente a chi si reca in loco con una certa frequenza. I cinesi parlano di certo, essendo un popolo tradizionalmente cordiale e aperto all’esterno (assai più dei giapponesi, per esempio). Difficile tuttavia ottenere informazioni rilevanti sulle dinamiche politiche della RPC, dinamiche che, del resto, interessano poco al di fuori di un ristretto cerchio di addetti o di iscritti al partito.

Né si pensi di ricavare più di tanto dai quotidiani in lingua inglese la cui versione elettronica è disponibile in internet. Si tratta di fogli strettamente controllati, pur se possono risultare utili per capire cosa bolle in pentola a Pechino. Anche quelli basati a Hong Kong, che qualcosa di più pur lasciano trapelare, non costituiscono fonti d’informazioni molto attendibili.
Ai tempi della defunta Urss c’erano i cremlinologi sempre provvidi di analisi talora corrette, nella maggior parte dei casi errate. Lo stesso accade oggi con i sinologi che si dedicano all’analisi della situazione politica ed economica del gigante asiatico.

CONTINUA SU REMOCONTRO:

Xi e le incognite del 19° Congresso