FESTIVAL DI SANREMO. BAGLIONI PIGLIATUTTO : ADESSO E’ UFFICIALE

DI ROBERTO BALANZIN

https://www.alganews.it

Rumors e indiscrezioni che sarebbe stato scelto lui, come conduttore, ce n’erano stati diversi. Adesso la conferma ufficiale; Claudio Baglioni, oltre che direttore artistico, sarà conduttore della 68esima edizione della kermesse canora che si terrà dal 6 al 10 Febbraio.
Nato a Roma il 16 maggio 1951 è ed è stato simbolo indiscusso della musica leggera e d’autore italiana.
Autore di canzoni indimenticabili come Questo piccolo grande amore, Avrai, Mille giorni di te e di me la sua musica, romantica, e colma di sentimento è riuscita ad esprimere un amore universale che ha viaggiato nel tempo conquistando intere generazioni a partire dai primi anni ’70 con il suo primo successo, Signora Lia.
Una canzone che parla di uno spaccato della società italiana che cambia e che vuole cambiare ma è tormentata ancora da un eredità del passato ipocrita e borghese che la costringe ad “asciugarsi il viso, a lavare i piatti e a non pensarci più”.
Canzoni come “W l’Inghilterra” che aprono ai giovani scenari ed orizzonti nuovi, fatti di conoscenza, di scambio culturale, “di pace, amore e libertà”, di viaggi e di voglia di esplorare un nuovo mondo nel pieno del cambiamento scaturito dalla rivoluzione culturale del ’68.
Ha cantato per oltre 30 anni i dubbi, i dolori, i sentimenti, le contraddizioni e le speranze di intere generazioni di ragazzi che, ora adulti, continuano a trovare nei suoi successi un’ancora, una finestra su di un passato turbolento ma colmo di fiducia verso il futuro, un futuro migliore cui bussa una triste speranza, una dolce malinconia che permea tutta la sua attività artistica che vede nell’amore e nei sentimenti la sua centralità; ed è questa centralità che ha saputo cucire l’enorme divario generazionale e storico che c’è tra i giovani di oggi e quelli di ieri.
L’uscita del film “Questo piccolo grande amore” nel 2009 testimonia quanto anche per le nuove generazioni quelle atmosfere sognanti, piene di sentimento puro, sincero e adolescenziale sono ancora oggi fonte di ispirazione e di espressione; la musica e l’attività artistica di Baglioni diventano cosi un pozzo a cui attingere, una speranza che, oggi, guarda al passato proprio come la decisione di confermarlo al ruolo di conduttore di Sanremo 2018; ma non senza polemiche.
Poche ore dopo la sua conferma ufficiale, l’hashtag più in voga su Twitter era proprio #Sanremo2018 utilizzato dal popolo dei cinguettii per esprimere il loro appoggio a una figura immortale della musica italiana o le loro perplessità riguardo la scelta citando in primis proprio l’età anagrafica del cantautore romano; ciò che è certo è che Baglioni dovrà riuscire a dimostrare di essere in grado di ricoprire due ruoli essenziali nella riuscita del Festival, una sfida impegnativa su cui peserà il record di ascolti della coppia Conti-De Filippi nell’edizione 2017.

Altro…

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, primo piano