MORTO TOM PETTY, CANTAUTORE AMERICANO

DI ANDREA GRASSO

Il sito americano TMZ riporta che il cantautore americano Tom Petty è stato ricoverato ieri d’urgenza per un arresto cardiaco mentre si trovava a casa sua a Malibu.
Gli aggiornamenti di questi ultimi minuti, non confermati ancora da fonte ufficiali, dicono che Petty non aveva più attività cerebrale e dunque gli è stato tolto il supporto salvavita, per cui, se ciò fosse confermato, significherebbe che è deceduto, lasciando sua moglie Dana York Epperson e due figlie avute dal precedente matrimonio.

Tom Petty, 66 anni, è diventato famoso nel 1978 col brano “Breakdown”, col supporto della band da lui formata, gli Heartbreakers; sfornò inoltre una serie di singoli di successo anche a fine anni ’80 (I Won’t Back Down, Runnin’ Down A Dream, Free Fallin’) e inizio anni ’90 (Learning To Fly, Into The Great Wide Open).
Oltre alla sua carriera solista (con e senza Heartbreakers) è famoso il suo sodalizio con George Harrison (dei Beatles) e Jeff Lynne (degli Electric Light Orchestra), che li portò a formare il supergruppo The Traveling Wilburys, insieme a Bob Dylan e Roy Orbison.
Il suo ultimo album, Hypnotic Eye, è uscito nel 2014.