CORTINA DI FERRO 2.0, PROVE TECNICHE DI CYBERGUERRA

DI MARCO MASTRANDREA

Gli hacker russi giocano con gli smartphone della Nato. L’allarme arriva dai militari disposti al confine polacco. I rischi sono alti in quella che è già nota come cyberguerra in cui le informazioni sono decisive e i vicini di casa possono entrare e uscire senza bussare alla porta della “Cortina di ferro 2.0”.

Nato vs Hacker, armi contro virus informatici, proiettili contro app. E’ la nuova guerra, la cyberguerra che si giova nell’Europa dell’Est. Lo sanno bene i militari Nato che hanno visto i propri cellulari fuori controllo. Nessun guasto ma , è una prova tecnica di cyberguerra.
La denuncia è arrivata dai militari del contingente Nato e dal colonnello Christopher L’Heureux, capo della base Nato di Bemowo Piskie in Polonia, al Wall Street Journal. Al termine di un’esercitazione, il colonnello responsabile dei posizionamenti tattici delle truppe, ha visto che il suo iPhone era in modalità “smarrito”, indagando ha scoperto che un IP di origine russa cercava di prenderne possesso dei dati. Un’ulteriore indagine ha rivelato che diversi GPS dei militari erano sotto controllo.

Sebbene si tratti di un hackeraggio abbastanza artigianale, Piskie sostiene che potrebbe trattarsi di un avvertimento, di una intimidazione. Il messaggio è chiaro, possiamo controllarvi, possiamo ricostruire i vostri spostamenti, possiamo alterare dei messaggi portandovi fuori strada e in tempo di guerra le informazioni sono una mossa che può portare in vantaggio una parte sull’altra.
Altri tentativi di hackeraggio sono stati riscontrati anche dai militari del contingente britannico a Tapa, in Estonia. Improvvisamente dalle memorie dei cellulari scomparivano dei contatti e musiche mai scaricate apparivano nelle playlist. Ovvio che da adesso in poi le esercitazioni si svolgeranno senza smartphone, per essere certi che nessuno abbia uno smartphone è previsto l’attraversamento a nuoto di un lago.

CONTINUA SU REMOCONTRO.

Cortina di ferro 2.0, prove tecniche di cyberguerra