IL PD HA PERSO QUANDO HA TRADITO OGNI IDEALE E PREROGATIVA DELLA SINISTRA

DI VINCENZO PALIOTTI

Renzi dichiara: “Se perde il PD salta il sistema”, ma quale? Quello suo? Quello del su babbo o quello del babbo della Boschi? Quello dei corrotti – corruttori? Quello degli evasori fiscali? Quello che protegge i pregiudicati i condannati, i pluri processati? Ma il PD ha già perso! Ha perso milioni di elettori e tesserati. Ha perso l’amministrazione di comuni, regioni che storicamente erano di sinistra. Il PD ha perso la faccia stringendo il patto del Nazareno con il massimo esponente della destra, responsabile del degrado socio economico del Paese. Il PD ha perso quando lui e tanti altri suoi “scagnozzi” avevano promesso, e non mantenuto, di ritirarsi dalla politica in caso di sconfitta al referendum del 4 Dicembre. Il PD ha perso perché ha tradito ogni ideale e prerogativa della sinistra. Il PD ha perso e perderà ancora proprio grazie a lui, alla sua protervia, alla sua arroganza che lo ha portato a dichiarare: “coalizione ma senza primarie, il candidato premier sono io” che testimonia come sia da cancellare quel “democratico” dalla dicitura del partito che da quel nefasto 8 Dicembre 2013 ha un “signore e padrone” che si chiama Matteo Renzi e dal quale tanti, me compreso, hanno preso le dovute distanze.