ELIO E LE STORIE TESE: LA FINE DEL GRUPPO?

DI ANDREA GRASSO

La sera del 17 Ottobre, durante la trasmissione televisiva Le Iene, in onda su Italia Uno, tra i vari servizi è andata in onda un’intervista tripla a Elio, Cesareo e Faso, rispettivamente cantante, chitarrista e bassista del gruppo di rock demenziale Elio e le Storie Tese; i tre hanno annunciato a sorpresa (anche se pare che la notizia fosse nell’aria già da tempo) lo scioglimento del gruppo, confermando che quello del 19 Dicembre al Mediolanum Forum sarà il loro ultimo concerto insieme.

Successivamente, continuando a rispondere alle domande poste dalla redazione de Le Iene, Elio svela col sorriso sulla bocca il motivo di questa decisione: “è importante capire quando è il momento di dire basta e di passare a qualcos’altro, ci vuole l’intelligenza di rendersi conti di essere fuori dal tempo, mentre le persone che parlano ai giovani d’oggi sono youtuber, influencer, rapper…”

Subito dopo svela di stare pensando a un progetto reggaeton, “premi un tasto e dopo non devi preoccuparti più”, ed è a questo punto che sorge il dubbio se gli Elii siano seri quando decretano la loro fine o se potrebbe essere piuttosto l’ennesima trovata scherzosa, come le tante su cui hanno basato la loro carriera, che magari il 20 Dicembre sarà smentita.

Quello che è vero, però, è che già da oltre un anno sono orfani di Rocco Tanica, il tastierista: non aveva partecipato nel febbraio 2016 alla loro esibizione al Festival di Sanremo, in quanto già legato da un precedente accordo come addetto stampa, e nello stesso aprile aveva annunciato ufficialmente il suo ritiro dall’attività dal vivo col gruppo, dovuta ai ritmi frenetici del tour.

Andando a spulciare qualche commento in rete, si trovano ovviamente moltissimi fan disperati per l’annuncio, anche se qualcuno non è effettivamente convinto che sia vero; altri però tutto sommato dicono che fanno bene a sciogliersi, abbracciando la loro stessa filosofia secondo cui è meglio abbandonare in un momento in cui si è al picco piuttosto che trascinarsi stancamente avanti con risultati insoddisfacenti; infine altri fan affermano che era ora, in quanto secondo loro il periodo migliore della band è ormai finito da tempo e gli ultimi album non sono stati all’altezza del glorioso passato.

Comunque vada, siamo sicuri che nessuno dei membri del gruppo rimarrà disoccupato, essendo tutti validissimi musicisti, mentre il leader Elio, al secolo Stefano Belisari, potrebbe continuare la carriera musicale con album solisti (probabilmente non in stile reggaeton) o potrebbe ad esempio proseguire quella televisiva come giudice di X Factor, o ancora reinventarsi in qualsiasi altro settore dello spettacolo.